VIDEO Panasonic ToughBook CF-33 per il computing estremo

ComputerMobilityTabletWorkspace

MWC 2017 VIDEO – Arriva nel secondo trimestre 2017 Panasonic Toughbook CF-33, sistema 2-in-1 ‘fully rugged’ per il business, i i servizi critici, le forze armate e l’utilizzo in condizioni climatiche estreme

Sviluppare un dispositivo 2-in-1 del tutto “rugged” per gli utilizzi critici, in condizioni estreme, per esempio adatto anche alle forze armate, come per lavorare in ambienti dove è il lavorare stesso a essere estremo, è un’operazione non da poco.
Prima di tutto perché non si potrà contare su un ritorno degli investimenti misurabile in numero di unità vendute (ma di sicuro a valore sì) e poi perché non ci si possono permettere margini di tolleranza sul risultato finale quando si sceglie una soluzione così per i servizi di emergenza, quelli di assistenza, ma anche la manutenzione sul campo delle infrastrutture di telecomunicazione e delle altre utility. 

Tra le proposte più interessanti a MWC 2017 ecco l’annuncio di Panasonic riguardo l’ultimo nato nella famiglia Toughbook, il modello Panasonic Toughbook CF-33. Si tratta di un sistema IP 65 con scocca in lega di magnesio, resistente a cadute fino anche da 120 cm di altezza, con tastiera detachable (peso complessivo ancora intorno ai 2,7 Kg), su piattaforma Intel (Core vPro), con Windows 10 Pro, con una serie di interfacce per sostenere qualsiasi compito in qualsiasi situazione: sono infatti disponibili prese USB 3.0, Hdmi, LAN, microSD-XC (per parlare solo del tablet), mentre la base aggiunge altri ingressi USB 3.0 e 2.0 presa Lan, Seriale, Hdmi, SD-XC e VGA. Opzionali a seconda dei modelli il lettore di codice a barre, e quello di smart card (anche contactless), e infine il lettore di impronte digitali.

Panasonic ToughBook CF-33
Panasonic ToughBook CF-33

A Barcellona ci ha presentato il nuovo modello (con tastiera) il product manager di Panasonic che ha voluto sottolineare, ma è caratteristica già ritrovata in questa famiglia, il ricambio delle batterie hot swap per cui è possibile cambiare la batteria senza spegnere il dispositivo, con un’autonomia complessiva ineguagliabile con i normali sistemi.

In questi dispositivi l’utilizzo dei touchscreen si può rivelare critico. Toughbook CF-33 monta un pannello touch capacitivo QHD Dual Touch (10 dita) con risoluzione, quindi, 2160×1440, in ratio 3:2. La luminosità massima è di 1200cd/m².

Lo stilo disponibile per l’input è a sua volta certificata IP 55. La configurazione base prevede Intel i5-7300, con 8 Gbyte di RAM (in opzione fino a 16 Gbyte, ma a partire anche da 4 Gbyte), SSD da 256 Gbyte (fino a 512 Gbyte come opzione, a partire anche da 128 Gbyte).

Per la comunicazione multimediale si hanno a disposizione una webcam con sensore da 2 MP e una fotocamera posteriore (tablet) con sensore da 8 MP.  Peccato che la connettività 4G sia solo opzionale, WiFi ac e ricevitore GPS U-Blox NEO-M8 sono invece caratteristiche che diamo per scontate. 

Toughbook CF-33 arriva nel secondo trimestre di quest’anno. In video la presentazione a MWC 2017 con Shiva Kuppusamy, Product Marketing Manager Toughbook di Panasonic.

(video girato con Canon Legria  HF G30)

Partecipate alla nostra inchiesta: Sicurezza IT, come difendersi?


… per rispondere alle altre tre domande, clicca qui…

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper  “La virtualizzazione delle reti ridefinisce il networking

QUIZ: Sai di cosa si è parlato a MWC 2017 per quanto riguarda l’evoluzione delle reti? Mettiti alla prova, rispondi al nostro quiz

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore