Si amplia verso l’alto la gamma quad core di Amd

Workspace

Presentati quattro nuovi modelli particolarmente attenti agli aspetti prestazionali

Amd ha aggiunto quattro versioni di fascia alta alla propria linea di processori Opteron quad core, noti anche come Barcelona. I modelli portano il suffisso Se, che sta a indicare che la priorità è stata data alle prestazioni, a danno del consumo elettrico.

Gli Opteron 2358 Se (2,4 GHz) e 2360 Se (2,5 GHz) si integrano nei server a due processori, mentre il 3858 Se (2,4 GHz) e l’8360 Se (2,5 GHz) sono destinati a server da quattro o otto processori. Tutti integrano le tecnologie Direct ConnectArchitecture e HyperTransport di Amd e dispongono di 512 Kb di cache di livello 2 per core, che a loro volta si dividono 2 Mb di cache di livello 3. Chiaramente, i processori sono indicati soprattutto per server di fascia alta e configurazioni pesanti (consolidamento, virtualizzazione e simili).

La disponibilità di queste Cpu Barcelona ad altre prestazioni dimostra che Amd ha ormai acquisito padronanza sull’architettura e la sua fabbricazione, dopo i ritardi che ne hanno segnato la fase di lancio. Il loro destino è di essere integrati nei server di aziende come Hp, Dell, Sun e Ibm, dove potrebbero anche rimpiazzare Cpu Opteron di minori prestazioni in sistemi di produzione. Si potrà così guadagnare in potenza senza dover acquistare nuove macchine.

L’annuncio è stato ben accolto da Microsoft, che ritiene di poter trovare su queste piattaforme una base funzionale per far girare proprie applicazioni, come il Sql Server 2008 che dovrebber essere ormai quasi pronto. La settimana scorsa Amd aveva annunciato la Serie 1300 della linea Opteron, nota anche come Budapest e destinata ai sistemi monoprocessore.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore