Red Hat vuole attirare verso il middleware JBoss

Workspace

Red Hat lancia una nuova iniziativa basata sul mondo open source per facilitare la migrazione dei progetti basate su application server concorrenti verso la sua offerta di middleware JBoss.

Il nuovo JBoss Migration Center di Red Hat guidato dalla community e nuovi strumenti aiutano a semplificare il processo di migrazione dalle tecnologie application server proprietarie alla piattaforma open source JBoss. Con un numero sempre maggiore di aziende che sviluppano prodotti e servizi dipendenti dalla tecnologia, l’interesse verso un middleware solido ed affidabile continua a crescere. Queste aziende stanno riconsiderando gli investimenti esistenti effettuati nel middleware, iniziando a guardare verso l’open hybrid cloud, ma spesso si trovano impossibilitate a procedere facilmente come vorrebbero con soluzioni middleware proprietarie, a causa di funzioni e metodologie poco compatibili con il cloud, tra cui architetture rigide, modelli di licenza poco flessibili ed assenza di portabilità. Inoltre, la complessità tecnica e la natura mission-critical delle applicazioni enterprise presenta numerose problematiche di migrazione, quando si arriva al momento di cambiare piattaforma.

Red Hat ha creato un nuovo JBoss Migration Center per aiutare le aziende a superare l’impasse e gestire le migrazioni middleware. Il nuovo JBoss Migration Center prevede una serie di strumenti di assessment per la migrazione verso l’open source, oltre a guide e documentazione di supporto per accelerare il processo e ridurre il rischio legato alla migrazione di applicazioni su Red Hat JBoss Middleware. Uno dei primi tool disponibili nel JBoss Migration Center è il progetto Windup, che può essere utilizzato per analizzare ed accelerare il processo di migrazione dei carichi di lavoro da server applicativi proprietari alla JBoss Enterprise Application Platform open source di Red Hat. Nel corso del tempo, Red Hat prevede che ulteriori contributi open source di clienti e partner vadano ad arricchire JBoss Migration Center, estendendone le capacità a una più ampia gamma di scenari di migrazione. Gli strumenti che si trovano nel JBoss Migration Center, come Windup, sono completamente open source, disponibili gratuitamente ed aperti a nuovi contributori. Il Center è stato progettato con cura, per supportare le necessità di clienti e partner che stanno considerano il trasferimento di workload su Red Hat JBoss Middleware, fornendo tool che aiutano a semplificare molte di queste attività di transizione.

“L’open source offre un livello di flessibilità e trasparenza che è difficile da trovare sul mercato, sia come modello di innovazione che dal punto di vista delle attività di sviluppo”, spiega Craig Muzilla, vice president and general manager, Middleware, Red Hat. “Rappresenta una valida alternativa alle soluzioni proprietarie che possono impedire alle imprese di portare tutto il valore di queste tecnologie al loro business. Gli strumenti nel JBoss Migration Center sono pensati per aiutare queste organizzazioni ad uscire dall’impasse cui sono costrette dai loro sistemi proprietari, fornendo un percorso di migrazione verso le più note soluzioni enterprise open source.”

Inoltre Red Hat JBoss Enterprise Application (EAP) 6.1 offre una serie di nuove avanzate funzionalità basate sul feedback raccolto presso clienti e cloud provider e numerosi miglioramenti pensati per aiutare i clienti a sfruttare il cloud computing: gestibilità, sicurezza, prestazioni e scalabilità.

In un separato annuncio orientato al mercato americano e poi a breve a quello europeo Red Hat ha dichiarato finita la fase di testing di due anni della sua piattaforma as a service ( Paas) Openshift che diventa un prodotto pienamente commerciale. Openshift online si aggiunge all ‘attuale offerta di soluzioni Paas di Red Hat che comprendono OpenShift Origin( open source ) e il prodotto on-premise denominato OpenShift Enterprise. Red Hat ha dichiarato che durante il periodo di test sono state create oltre un milione di applicazioni utilizzando Openshift Online.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore