Lexmark, rebranding e nuova immagine

StampantiWorkspace

Lexmark vende prodotti e servizi in oltre 170 paesi e , abbandonato il settore consumer, si è evoluta verso i managed print services

Rebranding per Lexmark International, che , con un nuovo logo e marchio aziendale, vuole lasciare il segno dell’evoluzione dell’azienda testimoniando la sua visione per il futuro.

LexmarkLogo_RGB_600

Dopo essere stata scorporata da IBM nel 1991, Lexmark si è fatta strada proponendo una tecnologia di stampa e imaging che si è evoluta di pari passo con un mondo sempre più digitale e connesso.

L’azienda vende i suoi prodotti e servizi in oltre 170 paesi e , abbandonato il settore consumer, si è evoluta verso i managed print services (MPS)

Lexmark International è stata riconosciuta, per il quarto anno consecutivo, nel Magic Quadrant for Managed Print and Content Services , report di Gartner.

Negli ultimi 24 mesi, Lexmark ha firmato ben 22 contratti relativi a servizi MPS con società incluse nelle classifiche Global 500 e Fortune 500. Lexmark ha inoltre mantenuto i propri clienti MPS esistenti, registrando, nel 2013, un tasso di rinnovo del 100%.

Inoltre dal 2010, Lexmark ha acquisito e integrato numerose aziende software, espandendo ulteriormente l’ampiezza della propria offerta per includere soluzioni software strategiche e innovative.

Perceptive Software verrà commercializzato come Lexmark, mentre i suoi prodotti manterranno la denominazione Perceptive, come Perceptive Content, Perceptive Intelligent Capture e Perceptive Search.

Oggi l’azienda compete in mercati chiave in crescita che includono MPS, intelligent capture, enterprise content management, healthcare content management, financial process automation ed enterprise search.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore