EOS e Eurocoating, partnership strategica per l’Additive Manufacturing

EOS opera nell’ambito della stampa 3D con soluzioni di sinterizzazione laser diretta di metalli e come fornitore di tecnologie all’avanguardia per i polimeri. La partnership con Eurocoating (dispositivi medicali impiantabili) rafforza la posizione di entrambi nel mercato dei materiali e dei servizi biomedicali

EOS, protagonista nel mercato della stampa 3D industriale e Eurocoating, azienda leader nella fornitura di protesi ortopediche in lega di titanio e cobalto, annunciano una nuova partnership con l’intento di rafforzare la posizione nei rispetti mercati per rispondere alla crescente domanda nell’ambito dell’Additive Manufacturing, nello specifico per la stampa di componenti, materiali e servizi nel settore biomedico. Le aziende condivideranno in un’ottica di crescita i propri network aziendali al fine di migliorare i reciproci modelli di business, lavorando insieme anche alla creazione di nuovi prodotti, soluzioni e applicazioni.

Eurocoating è una realtà italiana che fa parte dello United Coating Group. Oggi opera a livello globale nel settore dei trattamenti superficiali (ed in particolare plasma spray) di dispositivi medicali impiantabili ed è riconosciuta nel mercato biomedicale a livello globale con sedi posizionate in prossimità geografica ai siti degli OEM in Europa, ma anche negli Stati Uniti attraverso la consociata Surface Dynamics e in Cina.

EOS M290
EOS M290

Alla tecnologia del plasma spray si sono affiancate le competenze relative all’Additive Manufacturing, con particolare attenzione all’ottimizzazione dei processi di lavorazione in grande serie di dispositivi impiantabili ad alto contenuto tecnologico, così Eurocoating affianca gli OEM in fase di sviluppo e registrazione dei dispositivi. Da qui la collaborazione con EOS per puntare sull’eccellenza di due realtà di comprovata esperienza nei rispettivi settori e mercati.

Eurocoating investe nello sviluppo delle competenze tecnologiche, dei materiali e delle strategie di produzione in grande serie, che l’ha portata a dotarsi di un ampio e consolidato parco macchine con una particolare attenzione per il sistema EOS M290 (soluzione di medie dimensioni per applicazioni di fusione diretta di polveri di metallo, caratterizzata da laser in fibra da 400 W), questo per soddisfare gli elementi essenziali in questo comparto che passano dal futuro della produzione in serie di terze parti grazie alla loro notevole capacità di adattamento alle necessità di chi li sceglie per implementare i propri processi produttivi sia in termini di scalabilità e flessibilità, sia sotto il profilo della qualità e della possibilità di personalizzazione del prodotto finale.