Fujitsu Celsius M740: più potenza e ciclo di vita allungato

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Una nuova versione della workstation Celsius M740 entra a far parte dei prodotti Fujitsu con ciclo di vita garantito a tre anni

Una workstation destinata a chi ha bisogno di una certa sicurezza nel tempo per i propri investimenti hardware. Potrebbe essere sintetizzato così il debutto della workstation Celsius M740 nel portafoglio dei prodotti definiti di “long lifecycle” di Fujitsu. Si tratta infatti di prodotti che sono garantiti con un ciclo di vita minimo di tre anni e che per questo possono essere adottati in progetti IT a lungo termine.

La workstation non è del tutto nuova – è anzi in produzione da diversi anni – ma si tratta di una versione rinnovata con in dotazione i processori Intel Xeon della famiglia più recente, ossia la E5-2600 v4. Le nuove CPU consentono quindi un aumento delle prestazioni anche grazie al supporto delle memorie DDR4 a 2,4 GHz.

I sistemi operativi supportati sono le versioni a 64 bit di Windows 10 Pro, 8,1 e 7 Professional.

La linea completa delle workstation Celsius
La linea completa delle workstation Celsius

La workstation Celsius M740 dispone di un massimo di 256 GB di RAM, è in configurazione tower con ben 12 bay di espansione per lo storage e 7 slot PCIe. Ampia la dotazione di acceleratori grafici previsti, con al top la scheda Nvidia Quadro M6000. Queste caratteristiche la rendono indicata, secondo Fujitsu, alle applicazioni di grafica, al CAD, al CAE e all’elaborazione di contenuti multimediali.

Non c’è solo questo, però. Altre caratteristiche specifiche, come la bassa rumorosità e l’ottimizzazione del flusso di aerazione, e il ciclo di vita lungo la rendono interessante per ambienti legati alla Sanità, le telecomunicazioni, l’energia e la Pubblica Amministrazione.

Read also :