Windows 8, l’utenza è fredda verso le app touch

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Gli utenti di Windows 8 hanno poco feeling verso il touch. Riuscirà Windows 8.1 a cambiare il trend?

Windows 8.1 arriverà in versione Build il prossimo 26 giugno, alla conferenza sviluppatori di Microsoft a San Francisco. Dopo aver raggiunto 100 milione di licenze vendute, Windows 8.1 si caratterizzerà per il bottone Start, simbolo dell’interfaccia desktop di Windows, che sarà ripristinato. Microsoft sta studiando anche la possibilità di avvio rapido dal desktop, per aggirare la schermata iniziale con le mattonelle che oggi appare di default all’avvio del Pc.

Ma il lungo viaggio di Microsoft verso il mondo post PC abilitato al touch fatto di sistemi operativi e applicazioni segna il passo anche secondo un rapporto reso noto Soluto, un provider di servizi cloud based di gestione dei personal computer. Nella sua analisi condotta su oltre diecimila sistemi Windows 8 e altrettante app la società ha scoperto che gli utenti dell’ultimo sistema operativo di Microsoft fanno partire un’app in stile Metro ( o nuova UI che si voglia) in media una volta e mezza al giorno. Soluto usa il termine Metro , tornato alla ribalta della cronaca anche presso altri esperti, per indicare le app touch friendly che vengono lanciate dalla schermata Start formata da tile e che sono in grado di lavorare sia con Windows 8 ( e processori x86) che con Windows RT ( con processori Arm) . Una terminologia che Microsoft ha cancellato con il lancio di Windows 8.

Ma gli utenti che dispongono di un tablet adatto lanciano le app in stile Metro quasi tre volte la giorno. E la ricerca indica che gli sforzi di Microsoft vero il touch computing non hanno toccato il cuore e la mente dei consumatori: il 60 per cento degli utenti Windows 8 lancia una app Metro meno di una volta al giorno. Scrivono i ricercatori di Soluto: “ Esiste un largo consenso nel mercato che Windows 7 era un sistema operativo buono e solido e non si vede perché il cambiamento di Windows 8 debba essere considerato una necessità per quanti vivono felici con Windows 7”.

D’altra parte Microsoft non poteva restare ferma allo status quo. L’esplosione di tablet e dispositivi mobili richiedeva un cambiamento. Gli utenti di Windows che utilizzano Windows 7 stanno bloccando ogni aggiornamento fino all’arrivo di Windows 8.1 , la cui caratteristica più attesa è la capacità di partire direttamente dal desktop in stile Windows 7.

Read also :