Non c’è Office per iPad? Ecco quanto perde Microsoft

AppleOfficeSoftwareWorkspace

Morgan Stanley: senza iPad Office Microsoft perde un’opportunità da 2,5 miliardi di dollari

L’arrivo nuova versione di Office riapre questione fantasma di una versione per Apple iOS della suite numero uno di produttività. Questa volta tocca a un analista di Morgan Stanley fare i conti in tasca a Microsoft arrivando alla conclusione che Microsoft sta perdendo 2,5 miliardi di dollari di fatturato che avrebbe potuto intascarsi se avesse avviato una versione di Office per il tablet iPad.

Come riferito da Reuters, l’analisi di Morgan Stanely indica che, se rilasciato nella versione per iPad, Office otterrebbe il 30 per cento di installazione , il medesimo di cui gode sulla piattaforma Mac, per la quale esiste una versione di Office. I conti sono presto fatti: con un installato di 200 milioni di iPad e un prezzo medio di vendita di 60 dollari , Microsoft potrebbe ottenere 2,5 miliardi di dollari di fatturato in un anno. Nei costi viene presa in considerazione la percentuale del 30 per cento che Apple si ritaglia come commissione sull’AppStore iTunes.

Per di più si tratta di un’opportunità transitoria se le vendite dei tablet Windows non dovessero attecchire. E qui si arriva al punto del nuovo Surface ( RT da poco in Italia e soprattutto Pro negli Stati Uniti, esaurito nella versione a 128 GB). Le voci sull’esistenza di un Office per iPad circolano da tempo , ma si sono raffreddate di recente con l’avvicinarsi del nuovo Office per Windows.

Solo nello scorso ottobre un product manager di Microsoft aveva dichiarato che una app nativa di Office per Android e iOS avrebbe fato la sua comparsa all’inizio del 2013. Alcuni screenshot sono poi apparsi nei mesi successivi. Poi a dicembre il rilascio di Office per iOS sembrava imminente, con un anteprima che indicava come le funzionalità base di virtualizzazione di documenti di Word , Excel e PowerPoint, si sarebbero accompagnate con l’abilitazione di funzionalità di editing tramite un abbonamento a Office 365. Alla fine una smentita generale e un no commento da parte di Microsoft. Come segnala un passo dell’analisi di Morgan Stanley, “ in una nostra recente indagine oltre il 60 per cento degli intervistati suggeriva che Office era la più importante caratteristica da considerare nella scelta di un tablet e che c’era chiaramente una domanda per una versione di Office per iPad”.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore