Apple ha grandi piani di crescita e assumerà altre 7400 persone

AppleEnterpriseWorkspace

Apple è alla ricerca di consensi per la costruzione del nuovo campus a Cupertino. Un rapporto largamente ottimista sulla crescita nonostante gli ultimi dati di mercato

Apple ha da tempo nei suoi piani la costruzioni di un secondo campus aziendale. Già nel giugno del 2011 , lo stesso Steve Jobs aveva mostrato i piani di espansine edilizia di Apple con uno edificio circolare a quattro piani in grado di ospitare 12 mila persone. Apple è impegnata a mostrare il suo lato americano di supporto all’economia locale e su questa linea un recente documento suggerisce che ha intenzione di assumere 7400 nuovi dipendenti nei prossimi tre anni per crescere e competere con una Samsung ormai dilagante.

L’attuale campus di Apple ospita solo 3 mila dipendenti. Per ospitare gli altri suoi 13 mila dipendenti Apple ha affittato o comprato edifici dentro e fuori Cupertino in California. Il nuovo campus ha lo scopo di riunire tutta questa forza lavoro . Alla fine dello scorso anno Apple ha rivisto la sua proposta per il Campus numero due e ha rinviato la data del trasloco nella nuova struttura dal 2015 a metà del 2016.

Secondo un rapporto di Keyser Marston Associates , cui Apple si è affidata, la società  è il secondo maggior datore di lavoro della Silicon Valley e il terzo per l’area di Cupertino. Oltre ai 16 mila dipendenti Apple genera un indotto di altri 12100 posti di lavoro nella contea di Santa Clara. Quando il campus numero due sarà in funzione Apple arriverà a 24 mila posti di lavoro a Cupertino e 41 mila posti di lavoro nella contea di Santa Clara. L’ammontare degli stipendi pagati salirà da 2 miliardi di dollari a 3 miliardi di dollari .

Prendendo lo spunto dalla polemica sul fatto che Apple elude la tassazione americana , il rapporto dichiara che Apple paga 9,2 milioni di tasse locali. Concentrandosi sui tassi di crescita prevista per Apple il rapporto cita una crescita di 6 volte nel periodo 2006-2012 con un tasso del 26 per cento.

Ma durante l’ultimo trimestre fiscale Apple ha indicato una caduta dei profitti nonostante abbia venduto 37,4 milioni di iPhone e 19,5 milioni di iPad. Questi tablet sono ormai esplicitamente accusati all’interno di Apple di erodere persino le vendite dei Mac.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore