L’ultimo quad core di Intel raggiunge i 50 watt

Workspace

Il chipmaker ha aggiornato la gamma Xeon con un processore da 2,66 GHz destinato ai server

Intel ha appena introdotto sul mercato nuovi processori Xeon, che in alcuni casi si distinguono soprattutto per i contenuti consumi energetici. In particolare, il quad core Xeon L5430 promette una potenza di soli 12,5 watt per core, ossia 50 watt per tutta la Cpu. Le prestazioni non paiono sacrificate, visto che il clock presenta una frequenza da 2,66 GHz.

Non è la prima volta che Intel commercializza questo genere di prodotti. Nel 2007, i processori quad core Xeon L5310 e 5320 proponevano già bassi consumi da 50 watt, ma la loro frequenza era meno elevata (rispettivamente 1,6 e 1,86 GHz). Secondo la società, questo aumento delle prestazioni a consumi bassi è reso possibile grazie ai nuovi transistor che vengono impiegati da circa un anno. In effetti, si tratta di semiconduttori a forte permissività dielettrica (high-k), basati sull’afnio (un metallo utilizzato soprattutto nell’industria nucleare), che consentono di limitare le fughe di corrente.

Per coloro che desiderano maggiori prestazioni, Intel propone i modelli quad core X5470 e X5492, che offrono frequenze rispettive da 3,33 e 3,4 GHz, ma con potenze da 120 o 150 watt. Inoltre, Intel ha annunciato anche un nuovo Xeon dual core, l’X5270, che dispone di una frequenza da 3,5 GHz per una potenza di soli 80 watt.

Destinati a server e workstation, i processori quad core sono disponibili per una tariffa di 562 dollari (L5430), 1.386 (X5470) o 1.493 dollari (X5492). Il dual core X5270 sarà disponibile in autunno per 1.172 dollari . Come al solito, costruttori come Ibm, Hp, Dell, Asus o Fujitsu Siemens hanno già fatto sapere di voler implementare le nuove Cpu nelle proprie gamme.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore