Lenovo X1 Carbon, al Ces 2014 arriva la terza generazione

Workspace
Lenovo X1 Carbon

Al Ces di Las Vegas Lenovo X1 Carbon si ripropone come laptop di riferimento per il mondo professionale. La batteria si ricarica all’80 percento in un’ora. Autonomia di nove ore

Lenovo X1 Carbon è oramai da tempo punto di riferimento e di confronto nell’ambito dei laptop professionali. Al CES 2014 di Las Vegas è arrivata la terza generazione di questo Ultrabook sempreverde con diagonale da 14 pollici che giunge sul mercato accompagnato da una docking dedicata, disponibile a parte, collegabile tramite cavo e in grado di espandere sensibilmente le potenzialità del notebook.

Il modello Lenovo X1 Carbon da sempre si distingue per la scocca in fibra di carbonio con un peso specifico inferiore a quello delle leghe di magnesio e alluminio comunemente utilizzate, ora il peso di questo notebook, pur mantenendo caratteristiche massime di robustezza, è di appena 1,2 Kg. Un’altra novità è data da Adaptive Keyboard, che a seconda del tipo di software utilizzati evidenzia i tasti più importanti. Cosa significa? Invece che una fila tradizionale di tasti funzione, Lenovo ha integrato sul nuovo X1 Carbon una sorta di ‘strip’ capacitiva che offre specifiche funzioni di controllo e scorciatoie specifiche dedicate alle funzioni di Windows 8. Insomma, la tastiera di X1 Carbon va incontro all’utilizzatore del software che con Windows 8 ha bisogno di avere velocemente a portata di mano tasti specifici, a seconda delle applicazioni utilizzate.

Lenovo X1 Carbon
Lenovo X1 Carbon (fonte Gizmodo.com)

Il nuovo Lenovo X1 Carbon, che arriverà sul mercato italiano già dal mese di febbraio, a un prezzo base superiore ai 1000 euro, presenta linee filanti e caratteristiche di pregio soprattutto per quanto riguarda il display, con una finitura opaca e risoluzione 2560×1440. In verità Lenovo propone il modello anche con lo schermo Twisted Nematic e risoluzione 1600×900.

Se Lenovo X1 Carbon da un lato mantiene caratteristiche specifiche per il mondo del lavoro, dall’altro strizza l’occhio anche al mercato consumer, soprattutto agli utilizzatori più esigenti. Per questo, supportato da Windows 8.1, Lenovo X1 Carbon integra sistemi di controllo sia via voce che tramite gesture, e consente una ricarica della batteria fino all’80 percento in meno di un’ora, per un’autonomia complessiva di circa 9 ore. Saranno disponibili versioni anche con chipset di connettività 4G integrato. Grazie all’utilizzo di OneLink Connector, Lenovo da un lato consente buone doti di espansione anche a questo sistema ultraportatile, dall’altro elimina il problema dei cavi.

Con OneLink infatti è possibile utilizzare le soluzioni di docking accennate in apertura, come per esempio OneLink Pro Dock che include porte USB 3.0, connettività audio ed ethernet supporto per display multipli tramite DisplayPort (o DVI, su specifiche configurazioni). I vari modelli di Lenovo X1 Carbon portano in dotazione processori Intel Core i5 o i7 di quarta generazione vPro, grafica integrata HD 4400, 4 Gbyte di Ram e da 128 Gbyte fino a 512 Gbyte di memoria SSD. Il nuovo modello Lenovo X1 Carbon di distingue per la dotazione di una porta Hdmi standard, 2 porte USB 3.0, miniDisplay Port e – appunto – OneLink connector per l’espansione delle interfacce, oltre ovviamente al connettore di alimentazione.

L’arrivo della piattaforma Intel Haswell sul notebook professionale ultraleggero di riferimento in casa Lenovo e i miglioramenti apportati, fanno entrare di diritto la nuova versione Lenovo X1 Carbon tra i laptop superleggeri per lavorare con tutte le carte in regole per soddisfare anche chi in ambito consumer cerca un laptop robusto.

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore