HP declina la sua versione degli Ultrabook per le aziende

Workspace

HP ha annunciato i nuovi notebook aziendali delle gamme EliteBook e ProBook

Dal primo di ottobre HP ha aggiornato il portafoglio di offerta dei suoi Ultrabook professionali appartenenti alle gamme EliteBook e ProBook: sottigliezza, minore peso , processori Intel di quarta generazione e grafica di derivazione AMD. L’obiettivo è di soddisfare la clientela aziendale più esigente . Ad esempio con gli Elitebook serie 800 lo spessore è diminuito del 40 per cento e il peso del 28 per cento. Le tastiere non sono retroilluminate. Di particolare peso la soluzione SureStart relativa alla sicurezza d’uso che è in grado di scoprire e riparare attacchi di malware mettendo al riparo l’informazione del BIOS e senza necessità di chiamate ai servizi IT aziendali. Nell’occasione HP ha lanciato in alcuni Paesi europei un servizio di connettività mobile con il nome di HP Mobile Connect, tramite un accordo con Cubic Telecom, non disponibile in Italia.

elitebook2

La serie di notebook EliteBook 800 ha superato il test MIL-STD 810G e garantisce pertanto resistenza e affidabilità superiori, grazie a uno chassis a corpo unico in magnesio, ulteriormente rinforzato da finiture in alluminio, dotato di una tastiera retroilluminata opzionale per consentire di restare produttivi in condizioni di scarsa illuminazione. Una porta Ethernet assicura connettività affidabile senza l’esigenza di un dongle o di un altro adattatore mentre HP Trust Circles assicura che solo i contatti assegnati possano accedere ai file critici. HP EliteBook 820 G1 è fino al 35% più sottile e al 18% più leggero delle generazioni precedenti e offre uno schermo da 12 pollici . HP EliteBook 840 G1 presenta la qualifica Ultrabook e offre uno schermo da 14 pollici con touchscreen opzionale, ottimizzato per l’esperienza in Windows 8, oltre a un’eccezionale durata della batteria che raggiunge le 33 ore con la batteria Slice secondaria opzionale HP EliteBook 850 G1 presenta un ampio schermo da 15,6 pollici . Si basa su architettura Intel di ultima generazione ed è protetto dal portafoglio completo HP Client Security

probook

Progettato in collaborazione con HP Labs, HP Sure Start rappresenta l’ultima innovazione nella protezione delle piattaforme aziendali HP . Il Crisis Recovery Mode rileva in modo immediato e automatico gli effetti di un attacco o di un danneggiamento e sostituisce il blocco di avvio del BIOS danneggiato con una copia funzionante registrata nella memoria di protezione, il tutto in circa 30 secondi. L’approccio è basato su hardware ed è pertanto efficace contro nuove fonti di attacco, anche quelle non ancora identificate.

I portatili ProBook 600 sono configurabili e consentono agli amministratori IT di adattarli alle esigenze specifiche dei loro utenti finali e di acquistare solo le funzionalità necessarie. Il sistema 4G LTE WWAN è opzionale. Altre caratteristiche : USB 3.0 e DisplayPort 1.2 insieme alle nuove opzioni di schermo HD+ e full HD e altoparlanti installati nella parte superiore. Il ProBook 640 G1 è dotato di schermo da 14 pollici e si basa sui nuovi processori dual-core Intel Core i7, i5 o i3 di quarta generazione . Il ProBook 645 G1 di psone di APU AMD quad-core o dual-core da 35W, con uno schermo da 14 pollici e varie opzioni di docking. Il ProBook 655 G1 offre opzioni full-HD grazie allo schermo da 15,6 pollici (40 cm) e la scheda grafica AMD Radeon HD 8000G.

La serie ProBook 400 ora include due notebook, 450 G1 e 470 G1, dotati della velocità di elaborazione dei nuovi processori Intel Core i3/i5/i7 di quarta generazione. ProBook 450 G1 offre un’interfaccia touchscreen opzionale su uno schermo infrangibile .

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore