Gli ultimi portatili di Lenovo guardano alle Pmi

Workspace

Il costruttore cinese lancia la nuova famiglia di ThinkPad Sl, che integra la tecnologia Intel Centrino 2

Per molti professionisti, il brand ThinkPad è sinonimo di robustezza. Con a nuova gamma Sl, Lenovo intende conservare questa fiducia che le macchine ispirano, innestandovi però un’immagine più moderna.

Tre sono i nuovi modelli, denominati Sl300, Sl400 e Sl500 e declinati con schermi rispettivi da 13, 14 e 15 pollici. La gamma integra la nuova tecnologia Intel Centrino 2 e offre una potenza di calcolo ottimizzata (dal 10 al 12%, secondo Lenovo), il supporto della memoria Ddr3 e una maggiore autonomia.

L’elemento centrale di questo annuncio è la volontà di Lenovo di rivolgersi alle piccole e piccolissime aziende. Queste rappresenteranno il 34% degli acquirenti di portatili nel 2009, secondo un recente studio di Idc e, dunque, si tratta di un bacino di estremo interesse per i costruttori. Per sedurlo, Lenovo ha pensato prima di tutto all’estetica, con uno chassis dalla moderna ergonomia, una superficie nera brillante e varie opzioni per la copertura superiore. A questo si aggiunge un’attenzione specifica sugli elementi di intrattenimento. Il ThinkPad, in sostanza, vuole togliersi di dosso l’immagine di strumento per le applicazioni tecniche e proporsi come vera piattaforma multimediale, grazie all’integrazione di un lettore Dvd Blu-Ray, il supporto di Hdmi/Vga (per vedere film in alta definizione) e una Webcam da 2 megapixel.

Oltre ai tre modelli della gamma Sl, Lenovo ha aggiornato anche le famiglie R (entry level), T (prestazioni), X (ultraportatili) e W (Workstation), con modelli che integrano la tecnologia Intel Centrino 2, offrono la scelta di un disco Ssd, di uno schermo Led (che consuma meno del Lcd), di funzioni Gps e del passaggio del monitor al formato wide. Inoltre, un lavoro sul sistema di raffreddamento ha permesso una diminuzione dei consumi, apponendo su certi modelli l’etichetta ecologica Epeat Gold.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore