Gli sforzi di HP sul mercato server tra tecnologia e opportunità commerciali

Workspace

Gli sforzi di HP sul mercato server tra tecnologia e opportunità commerciali

Hewlett-Packard valuta in 4 miliardi di dollari le opportunità che si sono aperte nel mercato server con l’annuncio da parte di Ibm della vendita delle attività server in architettura X86 a Lenovo. Subito dopo l’annuncio HP aveva lanciato il programma Project Smart Choice ( completo di sito web) proprio per attirare la clientela server Ibm che aveva riserve sull’acquisizione ed era alla ricerca di alternative. La proposta si accompagna anche a un’offerta di consulenza gratuita di supporto alla migrazione.

hp samrtchoice

Ora a sei mesi dal lancio Antonio Neri, general manager per le attività server e networking di HP, traccia in un’intervista a eWeek.com un bilancio positivo del programma che ha visto un aumento del 40 per cento delle attività HP sulla clientela a scapito di Ibm.

neri hp

Le ragioni a favore di HP , secondo Neri, stanno nella migliore capacità di opzioni offerta da HP in un momento in cui la scelta di un server diventa critica.

 

 

 

 

La vendita di Ibm alla società cinese ha fatto diventare Lenovo il terzo produttore mondiale di server dopo HP e Dell. La chiusura dell’accordo che vale 2,3 miliardi di dollari richiede ancora una lunga procedura di revisione da parte degli enti regolatori americani e il CEO di Lenovo Yang Yuanging ha annunciato di ritenere che il processo si protrà concludere entro la fine dell’anno.

HP non è stata l’unico produttore a lanciare un’offerta competitiva sulla clientela Ibm, ma la nuova HP di Meg Whitman ha da mostrare un’ambiziosa roadmap sui server . Non ultimo il progetto dei server Apollo.

Apollo6000chassis_ProLiant_XL220a-185x95

Nel caso specifico Neri sottolinea l’apertura dei server HP che facilita la migrazione. Tornando ai dati di mercato forniti da Gartner , i primi tre vendor di server hanno visto un calo di fatturato e di consegne complessivo nel primo trimestre di quest’anno. Ma il declino di HP è contenuto nel 2,3 per cento in fatturato contro il 25,6 per cento di IBM. Le attività di HP in ambito server partono dalla alternativa Moonshot per server piccoli ad alta efficienza alimentati con processori in architettura ARM ( Applied Micro) e X86. Inoltre al recente evento HP Discover 2014 proprio Neri ha lanciato la gamma Apollo di supercomputer HP.

Sempre ad HP Discover gli HP Labs hanno presentato una nuova architettura di server open source con il nome The Machine basata sulla tecnologia di casa chiamata memristor ( memoria ) , processori custom , fotonica su silicio e un proprio sistema operativo. Quasi un ritorno ai tempi dei sistemi proprietari , “ ma con un significativo incremento di innovazioni “.

Nanotubi-di-Carbonio-75x75

D’altra parte Ibm che punta sull’architettura Power non sta certo a guardare . La previsione di spesa è di 3 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per portare l’attuale architettura verso i 7 nanometri con l’utilizzo di nuova tecnologia, dal grafene (materiale costituito da uno strato monoatomico di atomi di carbonio ) al quantum computing.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore