Con Dynamics CRM 2013 Microsoft parla il linguaggio dei social media

Workspace

Con Dynamics CRM 2013 Microsoft accetta la sfida della mobilità e dei social media interni ed esterni all’azienda

Si parla di smart market, un mercato intelligente costituto da persone collegate in rete attraverso i social media in cui Internet funziona da collante e da regolatore per applicazioni, servizi, marketing e vendita. O per riprendere la parole di Giovanni Stifano, nel suo ruolo di direttore della divisione Dynamics di Microsoft Italia: “ I punti di contatto con la clientela sono cambiati in un mondo di conversazioni costanti e perpetue. Il cliente segue nuovi percorsi e l’azienda deve ingaggiarlo al momento giusto del ciclo di vendita, con i canali giusti e con una customer experience adeguata alle aziende.”

Per questo contesto è nato dopo un anno e mezzo di sviluppo radicale il nuovo Dynamics CRM 2013 di Microsoft che tuttavia si porta alla spalle una fase continua di crescita a due cifre nel fatturato e si appresta a un ritmo di rinnovo semestrale delle funzionalità in adesione ai principi dello smart market. Ricordando “ i progetti infiniti di CRM e mai portati a termine degli anni novanta “, Stifano indica che con la sua soluzione di CRM Microsoft ” ha centrato l’evoluzione di quello che è oggi il rapporto con il cliente”.

Cattura
Un momento della presentazione di Dynamics 2013

L’innovazione a livello di business aziendale che nasce come dibattito tra reparto IT e linee di business ( risolto in maniera positiva nei tre casi utente proposti da Microsoft con Ferretti Group e Thun Logistica ) richiede secondo i dirigenti di Microsoft una serie di nuove funzionalità adeguate ad un contesto di social media, mobilità di device e di applicazioni , cloud computing che sono esattamente quelle proposte dalla nuova versione del CRM .

Ecco dunque le novità di Dynamics CRM 2013 quali sono state esposte nel corso della presentazione italiana della soluzione da Riccardo Sponza , direttore del marketing della divisione Dynamics. Le più evidenti sono l’integrazione di Yammer ( social netwotk enterprise acquisito da Microsoft) e la realizzazione di un ‘interfaccia “pulita” nata per applicazioni touch in grado di guidare l’utente del sistema di CRM lungo l’intero processo di contatto con il cliente, senza finestre di pop up e senza salti da un’applicazione all’altra. In più – ma questo è ormai quasi un prerequisito – una vista completa verso le informazioni rilevanti secondo il contesto di interazione. Quanto alla mobilità il CRM diventa utilizzabile sul device di scelta dell’ utente senza costi addizionali di licenza attraverso app per smartphone e tablet scaricabili direttamente dagli store dedicati agli OS   mobili più diffusi ( iOS , Android e naturalmente Windows).

Da segnalare anche la possibilità con Yammer di innescare conversazioni nate da opportunità di vendita anche all’interno del social media aziendale e la disponibilità di 18 template diversi per ambiti di specializzazione in grado di fare da guida dell’utente del CRM nel processo di interazione con il cliente. Dynamics CRM è inoltre integrato con MarketingPilot, la soluzione Microsoft per l’automazione del marketing, con la quale le aziende possono gestire prodotti, budget e risorse e monitorare l’andamento delle campagne di marketing, assicurando un’esperienza cliente coerente sui canali social e digital.

dynamics netbreeze
Dynamics NetBreeze

E si riparte a primavera con un rinnovo di Dynamics CRM con strumenti di gestione di campagne di marketing e di sviluppo di lead, mentre sarà curata la gestione dei Casi con adozione di SLA e rispetto della compliance. Si prevede anche un passo avanti nell’analisi dei dati , quando Microsoft metterà a frutto a livello di prodotto l’acquisizione di Netbreeze. E la battaglia con Salesforce , Sap e Oracle continua.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore