Hard disk: con WD (Western Digital) la nuova frontiera sono i Red a 6 Tera

ComponentiData storageWorkspace

Western Digital aggiorna la sua gamma di dischi Red dedicati alla realizzazione di sistemi di storage NAS

WD (Western Digital) lancia i dischi professionali ad alta capacità sulla frontiera dei 6 TB in un mercato che ha ormai tre player ( gli altri sono Seagate e Toshiba) Si tratta di una serie di hard disk ( la serie di colore Red ) in grado di raggiungere una capacità di 6 TB. Nell’annuncio mondiale si distinguono due modi di declinare i 6 Tera , uno con i Red “normali” e gestione Intellipower e uno ( Red Pro) con altre caratteristiche di gestione dell’alimentazione e di tecnologia di platter ( raggiungono 6 TB su 5 piatti). Per entrambe le linee comunque in comune il firmware NASware 3.0 che indica anche la destinazione preferita per le periferiche : i sistemi di storage di tipo NAS in varia configurazione .

WDRED5+6TB+PRO copy

La forza di mercato di WD comunque è quella di un lungo elenco di 150 modelli di NAS certificati per un totale di 17 vendor diversi. In Italia WD fa leva sulla presenza diretta , il supporto e sulla garanzia di 3 o 5 anni secondo il modello. Passano a 6 TB massimi anche i dischi della linea Green (adatta per applicazioni desktop e un uso meno intenso , non 24 x 7). Disponibili anche versioni a 5 Tera. Non c’è in gioco solo la capacità , ma si tenta di lavorare anche sull’alta affidabilità da trasferire allo storage NAS che adotta le nuove unità. E garantita la possibilità di mescolare nei sistemi modelli con firmware diverso. I dischi WD Red sono progettati per applicazioni NAS (network attached storage) e DAS aziendali con ampie caratteristiche di correzione di errore, spesso proveneiemnti dalle vibrazioni stesse dei piatti delle unità . Il formato resta quello dei 3.5 pollici. Per i Red non si parla di velocità di rotazione in quanto adottano la tecnologia di casa Intellipower che fa uso anche della cache di 64 GB per stabilre un migliore equilibrio tra prestazioni e consumi. 7200 rpm puri invece per i Red Pro adatti a sistemi NAS a più alto numero di alloggiamenti , solitamente in rack.. L’interfaccia è Sata 3 fino a 6 Gbps.

western-digital-6tb-red-100360037-large

Mentre i Red precedenti erano certificati con capacità fino a 4 TB per un uso con baie fino a 5 ora l’uso si estende fino a 8 baie, La ragione sta nel miglioramento delle tecnologie antivibrazione e per la compensazione delle oscillazioni dei platter. In parallelo i WD Red Pro passano a poter servire fino a NAS con 16 baie.

 

 

Per il momento nessuna novità in vista per i cosiddetti dischi ibridi che coniugano memoria Flash e dischi magnetici in’unica unità. In questo settore WD propone un modello della linea Black destinato ai PC in un formato da 2.5 pollici e dotato di 120 GB SSD e di hard disk da 1 Tera.

Per completezza va segnalato che anche Seagate ha proposto un’offerta simile con una capacità di 6 TB in formato da 3.5 pollici con 6 platter da 1 TB ognuno. E preannuncia una fase di test preso la clientela di unità da 8 TB.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore