Espansione degli hard disk WD Red nel segmento delle capacità più elevate ( 4 TB) e delle nuove soluzioni da 2,5 pollici

ComponentiWorkspace

Con un MTBF migliorato del 35% rispetto alle unità standard per desktop, il disco WD Red con NASware 2.0 è stato progettato e fabbricato per soluzioni NAS

La serie Red di hard disk WD ( azienda del gruppo Western Digital) è stata introdotta circa un anno fa come una nuova linea di hard disk specifici per essere utilizzati all‘interno di sistemi NAS che possono trovare applicazioni in ambito SoHo o domestico. Mentre non venivano esclusi formati più piccoli , allora i drive erano in consegna nel formato da 3,5 pollici con capacità da 1 , 2 e 3 Tera. Vanno ospitati in NAS con un massimo di cinque bay , mentre per sistemi aziendali Western Digital consiglia ancora i drive di altre linee ( Se e Re) .

western-digital-red-nas

Ora WD annuncia che gli hard disk WD Red sono disponibili in formato da 2,5 pollici con capacità da 1TB e nel classico formato da 3,5 pollici nella nuova capacità da 4 TB. Dotato di tecnologia NASware 2.0, WD Red è testato per la compatibilità con i principali produttori di sistemi NAS ed è ottimizzato per offrire il massimo delle performance a fronte di ridotti consumi energetici. Gli hard disk WD Red sono certificati per funzionare con una vasta gamma di array firmati dai partner OEM di WD. In distribuzione presso i rivenditori e i distributori , gli hard disk WD Red sono coperti da una garanzia limitata di tre anni. A partire da ottobre la garanzia può essere estesa a 4 anni con l’obiettivo di sostituire una unità guasta entro un giorno lavorativo. Proprio per il loro impiego previsto in sistemi NAS, WD segnala di aver lavorato alla loro ottimizzazione in funzione di uno scenario d’uso 24 x7.L’interfaccia è Sata a 6 Gbps. La silenziosità è un altro fattore di preferenza dei Red rispetto agli hard disk normali.

La nuova versione di NASware migliora ulteriormente l’affidabilità del disco e protegge i dati anche in caso di interruzioni nell’alimentazione. Gli hard disk sono caratterizzati anche dalla tecnologia di balance control 3D Active Balance Plus che migliora significativamente le performance complessive del disco e l’affidabilità.

Davide Vento , Business manager di WD per l’Italia, nel presentare i nuovi prodotti ricorda la l’annuncio dello scorso anno come una scommessa vinta un anno dopo. La chiave sta nel lungo elenco di costruttori di sistema NAS per i quali i nuovi Red sono certificati. Si era partiti da Qnap e Synology a cui nel tempo si sono aggiunti Techus, Drobo, Buffalo e Lenovo EMC. Dal momento che i sistemi NAS funzionano senza sosta, un disco ad alta affidabilità è indispensabile. E grazie alle capacità ora disponibili di 4 TB, un sistema NAS da 5 alloggiamenti può contenere fino a 20 Terabyte di dati.

Si tratta di un tipico prodotto di fascia superiore a quelli delle linee progettate per l’adozione in sistemi di storage interno ( desktop o mobile) che segue le richieste del mercato per le NAS indicavano la necessità di un fattore di forma da 3.5 pollici di maggiore capacità ( ecco i 4 Tera) e di un formato 2.5 pollici ad alta affidabilità e costruiti in modo specifico per sistemi di piccole diemnsioni .

wd idc  tab

I principali analisti di mercato prevedono che i NAS continueranno a rappresentare uno dei segmenti a più rapida crescita del mercato dei sistemi storage SoHo a livello globale. Sia dal punto di vista dei profitti che dei Terabyte, si riscontrerà una forte crescita della spesa NAS nel periodo preso in considerazione (fino al 2015), guidata da uno spostamento rilevante delle implementazioni storage verso sistemi IP-connected. (Worldwide Personal and Entry Level Storage Tracker IDC 2013).  wd arkeia

 

Per completezza di informazione va detto che WD fornisce anche al mercato la linea  Arkeia di appliance  specializzate  per il backup. Qui la novità  è rappresentata  da due nuovi modelli desktop  ( Arkeia  DA1300 e DA2300) indirizzati alle aziende di piccole e medie dimensioni .

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore