L’evoluzione del mercato dei PC portatili secondo ABI Research

ChromebookComputerLaptopMobilityWorkspace

Per ABI Research i PC portatili sono tutt’altro che in crisi, anche se quelli di concezione più tradizionale declineranno a favore di 2-in-1 e Chromebook

ABI Research ha analizzato i numeri del mercato PC del 2015 e si è concentrata in particolare sul segmento dei portatili per capirne le possibili evoluzioni da qui a cinque anni. L’anno scorso sono stati venduti globalmente circa 163 milioni di cui la stragrande maggioranza (il 79,6 percento) sono stati classici laptop. L’opinione di ABI Research è che nonostante le molte previsioni che danno per defunto il mercato dei PC portatili di impostazione tradizionale, questo procede ancora speditamente e non dà segni di voler declinare nel prossimo futuro.

Certo tutto dipende da cosa si intende per portatili tradizionali. È una categoria che per ABI comprende anche gli ultraportatili e tra questi ultimi anche i 2-in-1, quindi la flessione inevitabile dei portatili davvero tradizionali – che prevede anche ABI Research – è più che compensata dalla crescita degli “ultra”, man mano che questi avranno prezzi più bassi, e anche della terza categoria considerata, ossia i Chromebook.

abi-portatiliIn cifre, da qui al 2021 le vendite di laptop dovrebbero calare del 10,3 percento mentre quelle di ultraportatil e di Chromebook incrementarsi rispettivamente del 52 e 87 percento, partendo ovviamente da valori assoluti minori. In questo modo nel 2021 dovremmo avere un mercato portatili non troppo dissimile da quello di fine 2015, con i modelli tradizionali ancora prevalenti (68,8 percento del mercato), gli ultraportatili in posizione rilevante (24,4 percento) e una quota significativa di Chromebook (6,8 percento). Nel complesso il mercato aumenterebbe la sua crescita, passando dai 163 milioni di pezzi del 2015 ai 169 del 2021 (+3,7 percento).

La crescita dei Chromebook è secondo ABI Research legata essenzialmente al mercato education degli Stati Uniti. Qui le scuole stanno spingendo per arrivare a dare un dispositivo a ciascuno studente e i Chromebook hanno diversi punti forti in questi scenari applicativi (e anche in altri, secondo i produttori). Gli analisti ritengono poi che questo trend possa diffondersi anche in altre zone del mondo, in primis in Europa Occidentale.

Tra le altre previsioni di ABI spiccano l’identificazione dell’America Latina e della regione MEA (Medio Oriente, Africa) come quelle in cui il mercato portatili crescerà di più nei prossimi cinque anni e la bassa probabilità data all’avvento di portatili con processori ARM, anche se questi dominano il mondo mobile. Il fattore critico è la mancanza di una versione di Windows 10 adatta alla piattaforma ARM.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore