I Chromebook di Google si allargano in Europa

ChromebookEnterpriseWorkspace

I portatili Chromebook di Google arriveranno anche in Italia

 I Chromebook, personal computer portatili che funzionano sotto Chrome OS (il sistema operativo cloud e web g di Google) stanno ricominciando la loro scalata verso nuovi mercati al di fuori degli Stati Uniti. L’annuncio ufficiale della società di Mountain View è che inizierà di nuovo la distribuzione dei device in ben nove paesi . Tra questiun peso importante ha l’Europa con cinque importanti marcati coinvolti nell’annuncio : Belgio, Danimarca, Spagna , Italia e Norvegia. A questi Paesi vanno aggiunti il Cile, il Messico , la Nuova Zelanda e le Filippine.

Storicamente il Regno Unito è stato il primo Paese d’Europa che ha visto arrivare i Chromebook sul mercato nel 2012. L’Inghilterra è stata seguita da Germania, Francia, Irlanda e Olanda. A questo punto i cinque mercati principali e i più popolosi dell’ Unione Europea sono coperti dall’offerta di Google: Germania, Francia, Gran Bretagna , Italia e Spagna.

chromebook

Va tuttavia segnalato che mancano all’appello di questi portatili economici che richiedono una buona copertura di rete i mercati dell’ex Europa dell’Est. Si tratta di una regione che è largamente popolata con l’esempio di Polonia ( 38,5 milioni di abitanti) e Romania ( 21 milioni di abitanti).

Sembra tuttavia che ci sia un problema di maturità generazionale dei Chromebook . Infatti negli Stati Uniti sono stati lanciati nuovi modelli che potrebbero tardare ad arrivare nel nostro Paese.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore