Amd presenta APU Mobile Performance 2014

Workspace

Computex 2014 – Dopo la seconda generazione di APU e CPU Embedded R-Series, a Computex 2014 arriva l’annuncio AMD di APU Mobile Performance 2014. L’infografica dell’architettura Kaveri

Kaveri arriva anche sui notebook e nel mondo mobile. E’ questa la notizia più importante per il vendor di APU a Computex 2014. AMD con le nuove APU Mobile Performance 2014 porta caratteristiche e performance delle APU A-Series (Kaveri appunto) sui laptop con tutti i benefici che la piattaforma Kaveri consente per quanto riguarda l’efficienza energetica. Esordisce così il brand FX anche sulle APU dei notebook di fascia alta.

Quindi, tutte le specifiche di HSA (Heterogeneous System Architecture) e GCN (l’architettura Graphics Core Next), ora possono salire a bordo dei dispositivi mobile. HSA permette a Cpu e GPu di lavorare insieme sfruttando la possibilità di assegnare compiti diversi a core diversi ottimizzando le risorse di computing e anche quelle energetiche. In ambito computing, APU Mobile Performance 2014 conta fino a 12 Compute Cores (4 Cpu e 8 Gpu). Invece l’architettura GCN deputata alle performance grafiche supporta la risoluzione UltraHD (4K). Le nuove APU supportano inoltre le apprezzate API Mantle e le tecnologie AMD Radeon™ Dual Graphics, AMD Quick Stream, AMD Steady Video e AMD TrueAudio

Computex 2014 è l’occasione non solo per presentare Kaveri “versione mobile”, ma anche per vederlo in azione sui desktop e sui laptop, tra gli altri, di Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo, Samsung, Toshiba.

Bernd Lienhard, CVP e GM Client Business Unit per Amd,  vuole sottolineare l’importanza del passo in avanti maturato per allineare prestazioni top anche in ambito mobile nel concetto di APU: “AMD compie oggi un grande passo avanti nel suo percorso di trasformazione dell’esperienza di computing presentando la nuova famiglia di APU Mobile Performance 2014”. L’importanza dell’obiettivo è proprio aver combinato prestazioni di calcolo, grafica sbalorditiva, efficienza energetica e tecnologie all’avanguardia in ogni ambito di computing (desktop e mobile).

Affianco a questo annuncio anche l’arrivo di una linea di APU Mobile Performance (AMD Pro A-Series) espressamente progettate per il mondo professionale. La linea è già disponibile all’interno di soluzioni di HP: i notebook EliteBook 725, 745 e 755 G2, l’All-in-One EliteOne e il PC desktop EliteDesk.

L’annuncio di APU Mobile Performance 2014, segue quello degli ultimi giorni di Maggio in cui si presentava la seconda generazione di unità di elaborazione accelerata (Accelerated Processing Units, APU) e CPU Embedded R-Series destinate alle applicazioni embedded (Bald Eagle). Le APU Embedded R-Series di seconda generazione tra l’altro sono i primi processori a integrare le caratteristiche offerte dall’Heterogeneous System Architecture (HSA).

AMD Apu R-Series
AMD Apu R-Series

Si tratta di soluzioni destinate alle macchine da gioco, ai macchinari di diagnostica per immagini e al digital signage, nonché alle infrastrutture di comunicazione e di networking che richiedono prestazioni di calcolo abbinate a tecnologie di elaborazione grafica. Si parla quindi di applicazioni di fascia medio-alta, in cui spesso è richiesto il supporto Linux e per gli Os Real-Time (RTOS). APU e CPU Embedded R-Series hanno un range di frequenza CPU compreso tra i 2,2 e i 3,6 GHz (con max boost attivo) grazie alla più recente architettura CPU “Steamroller”, e tra 533 e 686 MHz per quanto riguarda la GPU, basata su architettura Graphics Core Next (GCN) e progettata per migliorare la resa visiva e le capacità di calcolo parallelo delle applicazioni embedded.

AMD 2014 Performance APU Datagraphic_Kaveri_FINAL

 

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore