Polycom RealPresence Centro, Trio e Debut: ripensiamo la videoconferenza

AccessoriCollaborationSoftwareWorkspace

Polycom lancia tre prodotti della linea RealPresence destinati ai gruppi di lavoro per cui un sistema tradizionale sembrerebbe poco naturale e anche economicamente impegnativo

Spesso le aziende affermano di aver “messo al centro” un particolare aspetto per indicare che gli hanno dato un ruolo preminente, ma stavolta Polycom ha preso l’espressione alla lettera nella progettazione di due nuovi sistemi RealPresence di videoconferenza e collaborazione, partendo dalla constatazione che un gruppo di persone che vuole collaborare trova più naturale riunirsi intorno a un tavolo e meno mettersi a guardare un grande schermo appeso a una parete.

realpresence-centro-1Nasce più o meno così Polycom RealPresence Centro, che si propone come alternativa più naturale nelle sessioni di videoconferenza e collaborazione per gruppi limitati di persone (per gruppi estesi la soluzione classica è ancora la più indicata). La soluzione è basata su un blocco centrale che contiene la parte audio, le telecamere (inserite nella colonna centrale) e quattro display touch che possono dare una visione multi-schermo dei vari partecipanti, locali o in remoto, alla sessione di comunicazione.

Le funzioni offerte da RealPresence Centro sono quelle che ci si aspetta da un moderno sistema di collaboration e comunicazione: condivisione di contenuti video 1080p a 60 fps, compatibilità con altre piattaforme software come in primo luogo Microsoft Lync, riprese video a 360 gradi, microfoni e telecamere che identificano chi sta parlando e adattano l’inquadratura di conseguenza. Il sistema ha anche una parte wireless per ricevere contenuti da PC e dispositivi mobili.

realpresence-trioResta sempre al centro di un gruppo di lavoro, ma ha una impostazione più tradizionale, Polycom RealPresence Trio. È l’evoluzione dell’onnipresente sistema audio a tre lobi ed è ancora una soluzione che fa leva su molte funzioni in campo audio, ma Trio fa anche da vero e proprio hub per la condivisione dei contenuti che i partecipanti a una sessione possono avere su computer, tablet o smartphone. E quando serve può essere connesso a una webcam USB per gestire anche sessioni di comunicazione video.

realpresence-debutIl terzo componente presentato da Polycom seguendo un approccio improntato alla semplicità è RealPresence Debut, che mira a portare funzioni evolute di videconferencing e collaborazione anche negli spazi contenuti. Ha l’estetica di una soundbar ma si posiziona sopra un display e integra una videocamera 1080p a 30fps per la parte video e due microfoni stereo per la parte audio. La telecamera ha un angolo di ripresa particolarmente ampio appunto perché Debut è pensato per ambienti che spesso sono più larghi che profondi.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore