Trasferire i dati aziendali su iPad e iPhone? Con FileMaker è semplice e rapido

0

Informazione Pubblicitaria

Con la diffusione di smartphone e tablet, aumenta la richiesta, da parte dei manager, di accesso ai dati aziendali, in modo tempestivo e funzionale al business. Un’indagine IDC condotta nel 2011 tra 2.820 information worker e 610 dirigenti, vicepresidenti, personale IT a livello dirigenziale e manager di business unit di ben 10 paesi, evidenzia che esiste una grande insoddisfazione verso il livello di supporto offerto dal settore IT per le tecnologie a disposizione sul posto di lavoro.

Una ricerca di CIO Insight, svolta tra 188 manager IT nel 2010, ha analizzato il livello di interesse nel mondo aziendale verso i nuovi supporti tecnologici: i tablet sono al primo posto tra le tecnologie che i manager credono possano contribuire al raggiungimento degli obiettivi aziendali. In particolare, i tablet possono aiutare a migliorare i processi di business, a generare un aumento delle entrate, grazie a un migliore servizio di assistenza clienti e alla riduzione dei costi.

L’uso crescente della piattaforma iOS di Apple sta portando molte aziende a immaginare un cambiamento nel modo di lavorare delle aziende e delle risorse umane.

iPad e iPhone fanno parte del quotidiano di manager, dipendenti che usano tablet e smartphone per navigare sul Web, ricevere e-mail ed eseguire altre attività legate al proprio lavoro.

Al tempo stesso come si può accedere a dati su vendite, inventario, clienti in tempo reale?

FileMaker, consociata di Apple, crea software database che rappresentano lo strumento ideale per lo sviluppo e l’hosting protetto di database e per il trasferimento delle informazioni a dispositivi iOS.

FileMaker Pro permette di progettare soluzioni iOS in modo rapido ed efficace, compresa la creazione di grafici, resoconti, elenchi e moduli di facile lettura. Con i suoi oltre 16 milioni di copie vendute nel mondo, oggi FileMaker è il software ideale per la gestione dei database e per l’organizzazione degli archivi. FileMaker raccoglie i dati da diverse origini, garantendo anche la connessione diretta a origini SQL.

L’accesso ai dati tramite dispositivo mobile viene garantito da FileMaker Go per iPad e iPhone: una soluzione infatti può essere creata su desktop e utilizzata dagli utenti di iPad e iPhone. Le soluzioni supportano in modo completo le gesture di iOS come swipe, pinth to zoom, tap e double tap. In più moduli, report e grafici possono essere generici o ottimizzati per adattarsi ai formati dei display iOS.

Le soluzioni FileMaker Pro, FileMaker Server e FileMaker Go operano come intermediari, aiutando gli sviluppatori a fornire l’accesso richiesto ai dati desiderati. Il software, in particolare, può essere utilizzato come strumento per il trasferimento delle informazioni, in grado di soddisfare le necessità degli utenti e, allo stesso tempo, di garantire alle business unit e ai reparti IT un modo sicuro ed efficace per gestire il processo di trasferimento dei dati.