Windows Azure corteggia i Big Data e adotta Hadoop con HDInsight

Sistemi OperativiSoftwareWorkspace

HDInsight promette un’esperienza senza problemi con Hadoop su Windows Azure

Microsoft ha passato l’ultimo anno a preparare la piattaforma Windows Azure per i big data e relative applicazioni. Ora con il rilascio della preview di HDInsight Service , distribuzione cloud based di Hadoop, la società passa la parola al pubblico degli utenti.

L’annuncio della disponibilità in preview di HDInsight Service attraverso il portale Windows Azure porta con sé anche la conferma di una completa compatibilità con Apache Hadoop,la popolare piattaforma open source per l’elaborazione dei big data. L’annuncio di Microsoft va oltre e assicura la compatibilità al 100 per cento anche future con Apache Hadoop. La messa in opera di un cluster Hadoop richiede pochi minuti insieme con l’integrazione con tool basati su web e API per le attività di gestione e monitoraggio. L’aspetto della gestione è stato particolarmente curato da Microsoft con una dashboard che riprende lo stile di Windows 8 . Una volta caricato il cluster il cruscotto permette attività di drill down fino ad arrivare alle informazioni di base.

Con la benedizione anche di Microsoft, Apache Hadoop sta emergendo chiaramente come lo standard fondamentale per i big data e la loro analisi. Dopo sei anni di sviluppo la Apache Software Foundation ha infine lanciato la versione 1.0 di Hadoop nel gennaio dello scoro anno. Da allora ha iniziato un lungo percorso di adozione da prte dei grandi nomi dell’IT e dei service provider: Amazon Web Services, Apple, eBay, Facebook, Netflix, Rackspace and Twitter. Ha pure dato il via a diverse startup company specializzate come HortonWorks. Anche produttori di chip come Intel hanno annunciato il rilascio di una propria distribuzione di Apache Hadoop che fa tesoro dell’esperienza di Intel nei processori , della sicurezza su chip e nei drive allo stato solido.

Microsoft ,alla ricerca di un forte posizionamento nel mercato dei servizi cloud , è solo l’ultima software house a esprimersi nel segmento big data. E gli esperti prevedono un prossimo allargamento dei suoi interessi verso le funzioni di analytics e di business intelligence. Per ora Windows Azure HDInsight Service si integra con gli strumenti attuali di Microsoft per la BI come Excel, PowerPivot e Power View, permettendo ai clienti di analizzare e utilizzare dati importanti presenti in azienda.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore