Sun aggiorna xVm VirtualBox

Software

La nuova edizione dell’hypervisor open source rende più semplice la virtualizzazione anche grazie a un nuovo pacchetto di servizi

Il passaggio alla versione 2.0 di xVM VirtualBox ad opera degli specialisti di casa Sun rappresenta un’ulteriore semplificazione dell’operatività in chiave virtuale per un mercato che conta già 6,5 milioni di download.

Oltre ai vari aggiornamenti apportati, che prevedono nuovi strumenti di fascia alta, la società ha anche messo a punto un nuovo pacchetto Ess (Enterprise Support Subscription) studiato per rendere più facile la virtualizzazione dei software che equipaggiano i desktop aziendali. A detta di Sun, traghettando i pc in macchine virtuali in modo flessibile, facilmente gestibile e più sicuro rispetto alle architetture pc tradizionali, VirtualBox 2.0 supporta un ampio ventaglio di sistemi operativi, tra cui Mac Os X, Linux, Windows, Solaris e OpenSolaris.

I miglioramenti apportati sono a livello di interfaccia utente, di networking e includono un arricchimento funzionale. La marcia in più dell’offerta è costituita dal corredo di servizi abbinato con il del pacchetto Ess, che assicura agli utenti un’assistenza in modalità 24×7. L’offerta parte da un prezzo di base stabilito nel’ordine di 17 euro per utente, con sconti in base al numéro di sottoscrizioni, il tutto con servizio di supporto 24×7.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore