Reply alle imprese: puntate al digital business, la nuova economia digitale

Software

In mostra a Reply Xchange 2014 un assaggio della futura digital economy

Ancora la fusione imperfetta tra mondo fisico e mondo digitale in scena a Reply Xchange. Ma nella edizione 2014 compare molta Internet degli Oggetti ( IoT) in miscela esplosiva con i big data a prefigurare quella che Peter Sondergaard, ricercatore di Gartner, ha definito la digital economy ( composta da persone, business e oggetti) che travolgerà ogni individuo nel 2020.

reply-rizzante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma con un’avvertenza messa bene in chiaro da Tatiana Rizzante, amministratore delegato di Reply in apertura di evento: anche non in maniera esclusiva si tratta sempre di tecnologia e sulla carta mancano in maniera drammatica gli skill professionali in grado di riempire i posti di lavoro che si creeranno in questo orizzonte temporale.
Intanto la galassia delle società Reply si espande in Italia e in Europa con Engage (IoT) e Solidsoft ( Cloud service Microsoft), per assecondare e riempire di contenuti i nuovi progetti di trasformazione digitale. Reply ha chiuso il 2013 con una crescita uniforme in tutte le aree di attività per un fatturato di 560 milioni di euro e un primo trimestre 2014 in crescita del 14 per cento rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

reply-iotconsumer

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Molto orientata all’IoT la parte espositiva con progetti realizzati in ambito Healthcare attorno alla piattaforma Hi Health. I dispostivi indossabili per consumatori ci aiutano nel wellness , ma i dispositivi medicali aiutano a monitorare la nostra salute in remoto.

reply cognitive security

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una reinterpretazione dei sistemi esperti e delle soluzioni di intelligenza artificiale con obiettivi più limitati del passato , ma al servizio della sicurezza e dell’analisi dei big data era invece il tema dell’offerta più innovativa di Spike Reply anche in collaborazione con la tecnologia cognitiva Watson di Ibm. Le soluzioni di analisi cognitiva diventano Cognitive Security con un’interfaccia in linguaggio naturale per l’analsi dei big data generati dagli alarmi e dagli eventi di sicurezza IT.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore