SUSE completa il supporto Docker in Linux Enterprise Server 12

Open sourceSoftware

Docker è il progetto open source per il deployment applicativo sulle piattaforme Linux, ora SUSE Linux Enterprise Server 12 lo include e supporta interamente come componente fondamentale

SUSE abbraccia Docker come componente fondamentale del sistema operativo SUSE Linux Enterprise Server e aggiunge l’opzione che consente ai clienti di creare in locale un registro privato per ospitare le immagini dei container in un ambiente sicuro e controllato.

Docker
Docker

Docker, lo ricordiamo, è il progetto open source alla base della distribuzione automatica delle applicazioni all’interno dei container software, sfrutta risorse isolate all’interno del kernel (come gli ascgroups), per permettere a cointaner indipendenti di funzionare all’interno di una singola istanza Linux. In pratica funziona come ulteriore livello di astrazione nella virtualizzazione dei sistemi operativi basati su Linux.

Docker - La differenza di approccio
Docker – La differenza di approccio

Con questo miglioramento Docker rafforza il suo ruolo principe anche in SUSE Linux Enterprise Server 12, come sistema di distribuzione delle applicazioni.

Gianni Sambiasi - Sales Manager di SUSE Italia
Gianni Sambiasi – Sales Manager di SUSE Italia

Entra nel dettaglio Gianni Sambiasi, Sales Manager di SUSE Italia: “SUSE è impegnata da tempo nello sviluppo di una tecnologia di distribuzione delle applicazioni nei container leggera ed efficiente, che ha visto l’introduzione di Docker in SUSE Linux Enterprise Server 12 l’anno scorso e il nostro supporto continuo per i container Linux in SUSE Linux Enterprise Server 11 negli anni precedenti. Questo è un altro esempio dell’impegno di SUSE nel fornire tecnologie innovative ai clienti”.

Con la possibilità di creare, distribuire e gestire i container, SUSE è anche in grado di fornire immagini predefinite da origini considerate attendibili, è poi possibile creare in locale un registro protetto. E Portus, uno strumento di autorizzazione front-end open source per un registro Docker creato localmente, contribuisce ad aumentare la sicurezza. SUSE Linux Enterprise Server include gli hypervisor Xen e KVM, ora con Docker aumentano ulteriormente le potenzialità della release in cloud perché è possibile inviare le applicazioni dei container in ambienti fisici, ma anche virtualizzati o in cloud. Le immagini Docker disponibili si visualizzano con YaST, il framework di gestione, e KIWI – con il quale si creano – è ora in grado di supportare il formato di creazione delle immagini Docker.

L’offerta Docker da parte di SUSE al momento supporta già tutti i server x86-64 per le altre piattaforme è previsto il supporto più avanti.  È prevista anche l’integrazione con SUSE Manager per la gestione del ciclo di vita.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore