Se usi poco Office l’azienda paga di più

OfficeSoftware

SoftWatch ha messo sotto esame e i tempi di utilizzo della applicazioni che compongono Microsoft Office

SoftWatch, una società israeliana specializzata in applicazioni SaaS e nelle analisi e nelle misure sull’utilizzo del software che opera nelle soluzioni di migrazione del software in cloud, ha messo sotto esame e i tempi di utilizzo della applicazioni che compongono Microsoft Office. In media un dipendente passa 48 minuti al giorno su una qualche parte di Office, ma per lo più ( 68 per cento del tempo) controlla le email con Outlook. Lo studio si basa su un campione steso di 148 mila utenti in 51 aziende medio grandi. Inoltre la maggior parte degli utenti ( 7 su 10) non crea documenti , ma li consulta o li modifica in modo leggero.

softwatchtab

Si tratta di una situazione in cui l’utilizzo di altri strumenti di produttività anche su dispositivi mobili parrebbe più adeguato ed economico rispetto alle spese di licenza del software Microsoft. Excel occupa la seconda posizione ( 8 minuti al giorno) prima di Word ( 5 minuti) e PowerPoint ( 2 minuti). Praticamente molti dipendenti non utilizzano Office. Senza entrare nel merito dei costi di soluzioni alternative come Google Apps, gli studi di Softwatch sono in linea con quelli di altre a società che indicano come le aziende tendano a spendere troppo in licenze software e trascurino i vantaggi di un utilizzo del software in modalità SaaS. In una nota la scoietà suggerisce che nel corso di una trasformazione dell’IT aziendale verso un ambiente ibrido vada tenuto conto anche di una gestione efficiente e ottimizzata delle informazioni. Si tratta di una presa di posizione giustificata dalle soluzioni offerte da Softwatch,, ma va tuttavia sottolineato che le aziende potrebbero economizzare fino al 90 per cento delle spese di licenza facendo migrare gli utenti poco attivi ( 70 per cento degli utenti di Word e il 30 per cento di quelli di Excel) verso alternative online. Si parla di Google Apps , ma anche di Office 365 di Microsoft. Inoltre si deve pensare ancora che il passaggio all’uso di dispostivi mobili da parte dei dipendenti non fa che enfatizzare questa situazione di “uso molto leggero ” delle applicazioni di produttività individuale.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore