Nuova release di GFI Cloud: controllo di rete e sicurezza web

Software

Per le PMI più visibilità dello stato di server e workstation con GFI Cloud

GFI Software potenzia GFI Cloud con nuove funzionalità di monitoraggio. La piattaforma per le piccole e medie imprese (PMI) , attraverso un’unica interfaccia web , consente agli amministratori di rete di gestire server, workstation, laptop e dispositivi mobili. I responsabili IT delle piccole e medie imprese devono affrontare ogni giorno nuove sfide per supportare al meglio gli utenti e, tra le esigenze imprescindibili, ci sono il rispetto degli uptime di rete e la garanzia del servizio.

GFI Cloud ha tenuto conto proprio di queste necessità, realizzando una nuova soluzione che permettesse una migliore visibilità di server e workstation, attraverso il monitoraggio di CPU, schede di memoria e disco fisso; in questo modo è possibile individuare e risolvere le problematiche di rete, prima che impattino la produttività aziendale. GFI Cloud rappresenta per le PMI una difesa da malware, ma offre inoltre la possibilità di gestire le patch, monitorare le reti aziendali, controllare gli inventari e garantire costantemente il servizio. Queste funzionalità permettono agli amministratori di rete di verificare lo stato di salute e la stabilità dei sistemi, ottimizzando le configurazioni di server e workstation e migliorando le performance.

gficlud -dashboard

Ciascuna funzionalità può essere integrata con TeamViewer , permettendo agli amministratori di accedere ai PC da remoto per individuare e risolvere rapidamente eventuali problematiche. La nuova release offre anche ulteriori funzionalità, come un sistema di reportistica potenziato – per un accurato inventario del software e la gestione delle web policy – oltre ad un sistema di notifiche che avverte gli amministratori di rete quando gli utenti violano le procedure di navigazione.

Il sistema di patch management di GFI Cloud , potenziato da GFI LanGuard 2014, è in grado di supportare oltre 20 patch di terze parti, inclusi i prodotti Adobe. In aggiunta alle patch di Microsoft e ad oltre 50 applicazioni di terze parti, GFI Cloud supporta anche le 12 applicazioni maggiormente vulnerabili nel 2013 .

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore