IoT. IBM lancia Internet of Things Foundation

Software

IBM estende la sua offerta tecnologica Bluemix in modalità PaaS per lo sviluppo di applicazioni per IoT

Ibm ha messo a punto un insieme di strumenti digitali in funzione IoT e ad uso degli sviluppatori interessati a scrivere applicazioni specifiche. Si tratta di un servizio cloud che va sotto il patrocinio delle attività Smarter Planet .

Il nuovo servizio porta il nome di Internet of Things Foundation e rende possibile una sorta di estensione e di trasferimento di un sensore o di un device collegato a Internet verso il cloud insieme alla raccolta di dati ad esso collegata ad uso degli sviluppatori.

dashboard-bluemix

IoT Foundation fa parte del servizio Bluemix , la piattaforma PaaS applicativa per il cloud di Ibm. Lo scopo di Bluemix è più generale e ha come obiettivo la costruzione e la gestione di applicazioni di ogni tipo dal web, al mobile fino ai big data e agli smart device. Spostando la connettività nel cloud i costruttori di apparati potranno utilizzare l’internet degli oggetti per fornire servizi da remoto e tenere monitorati i clienti privati e le aziende, le utilities potranno monitorare e fare manutenzione preventiva dei loro apparati, le aziende di logistica monitorare le loro merci.
Sul mercato IoT continuano ad aleggiare le previsioni di Idc che stima che entro il 2020 ci saranno 28 miliardi di dispositivi IoT autonomi contro i 9 miliardi attuali.
Nel contempo Ibm lavora alla formazione di un programma per i partner (Internet of Things Business Partner Program) particolare per l’IoT con un insieme di ricette certificate per il collegamento di device, sensorie gateway. Tra i partner ARM, Electronics, Elecsys, Intel, Multi-Tech Systems, Texas Instruments. Quanto ai rapporti tra ARM e IBM la base è formata dall’ecosistema attorno a ARM mbed.
Oltre alla parte applicativa , come modulo essenziale di Bluemix, , IoT Foundation provvede anche a fornire accesso sicuro a dispositivi e dati. Applicazioni di analisi, dashboard di visualizzazione, e altri strumenti software permettono d’inserire nelle applicazioni anche mobili capacità di analisi predittiva e di collegamento con le applicazioni aziendali di backoffice.

In pratica IoT Foundation viene offerto da IBM come servizio cloud all’interno di Bluemix. Il servizio software permette agli sviluppatori di realizzare velocemente i collegamenti per i device usando protocolli e API standard.

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore