Il progetto Vision4 di Ibm

Software

Sopravvissute alla prima e alla seconda generazione dell’Erp, le Acg si consacrano alle logiche Soa

A trentanni dalla loro creazione, le Acg continuano la loro evoluzione per adeguarsi alle esigenze delle piccole e medie imprese italiane, riconfermando il tradizionale modello di business Ibm che vede protagonisti i business partner responsabili della vendita e della realizzazione dei progetti presso i clienti, delle personalizzazioni e dei verticali. Il piano di rinnovamento, chiamato Vision4, propone un’architettura aperta e modulare, all’insegna della Service Oriented Architecture, di WebSphere come web application server e di Rational come ambiente di sviluppo.

I due ultimi rilasci Ibm sono Acg Crm e Acg Business Intelligence, corredati da importanti funzionalità nell’area contabile e strumenti di supporto. L’ultimo progetto prevede dunque il rilascio graduale delle prossime novità con la copertura di tutti i principali processi nelle aree contabilità, controllo, supply chain e produzione che terminerà nella primavera del 2009. La riproposizione Ibm è una soluzione aperta (Soa, Java), pronta per il Web 2.0, arricchita funzionalmente. Le nuove Acg operano su ogni architettura tecnologica e possono essere utilizzate con più sistemi operativi: la conferma è nel binomio con i nuovi Power System Ibm dotati di diversi processori (Intel, Amd, Risc, Cell) e differenti sistemi operativi (Linux x86, Linux Aix, VM, iOs, Aix), tutti attivi con le applicazioni Java.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore