Il nuovo storage di Emmelibri con le tecnologie NetApp e il supporto di Sinergy

Software

Emmelibri, società del gruppo Messaggerie, si è affidata alle soluzioni NetApp

Emmelibri, società del gruppo Messaggerie, si è affidata alla consulenza del system integrator Sinergy sulle soluzioni NetApp per ottenere maggiore efficienza nello storage, migliorare i tempi di backup e l’integrazione con gli ambienti virtualizzati. Poiché la struttura originaria del gruppo si è evoluta attraverso numerose società ( oltre alla società distributrice Messaggerie Libri, IE Informazioni Editoriali, Fastbook, Ubik, Opportunity, Ibs.it, Melbookstore, Libraccio.it e Mymovies.it), la sua crescita e la progressiva rimodulazione dei servizi offerti alle imprese controllate e partecipate ha avuto nel tempo un impatto sui sistemi informativi e sulla infrastruttura di rete.

Emmelibri ha valutato l’opportunità di ridisegnare la propria infrastruttura con l’obiettivo di recuperare spazio nell’area di storage e di rendere più funzionale l’integrazione con le soluzioni VMware di virtualizzazione . Sinergy ha proposto alla società una soluzione che si basa su NetApp V-Series V3240 e FAS2240, accompagnati da una dotazione software in Complete Bundle e dalla tecnologia FlexClone, in grado di replicare istantaneamente volumi e insiemi di dati, creando copie virtuali e trasparenti. Quest’ultima soluzione ha consentito di salvaguardare spazio proprio sui dischi di maggiore qualità, dedicati da Emmelibri alle applicazioni mission critical e a SAP. Inoltre, l’adozione del sistema V-Series ha consentito all’azienda di virtualizzare lo storage anche di altri vendor, permettendo quindi di salvaguardare l’investimento fatto in passato. Per la risoluzione delle problematiche legate al backup dei dati Emmelibri ha, invece, scelto Snap Mirror.

Come spiega Luca Paleari, IT Director dei Sistemi Informativi di gruppo Messaggerie. “Sotto il profilo dei backup avevamo tre problematiche da risolvere: i tempi di salvataggio di alcuni volumi molto consistenti, l’offloading legato a cassette a nastro che volevamo dismettere e valori di RPO molto elevati, che in alcuni casi raggiungevano una settimana. Con NetApp abbiamo risolto tutti i problemi e aggiunto nuove feature anche per i backup degli ambienti virtualizzati, introducendo forme più rapide e meno costose di copia dei dati anche per applicazioni come SAP, SQL Server e Oracle . Abbiamo ottenuto importanti risultati operativi anche sul fronte dei servizi gestionali e dei costi, affrontando con nuovi strumenti, più rapidi e precisi, problematiche di accounting degli spazi riservati alle aziende del gruppo e di billing dei servizi IT, ottenendo complessivamente, con l’adozione di tecnologia NetApp, risparmi del 30% sul costo dello storage al Terabyte”.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore