Il gioco dell’accesso ai big data. IBM acquisisce Daeja Image Systems

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Le soluzioni di Daeja, da lungo tempo partner di IBM , sono complementari con quelle di IBM per un accesso agevole alle informazioni critiche nelle organizzazioni finanziarie e dell’health care

Nella strategia Ibm la gestione dei dati di ogni formato e dimensione si arricchisce di un nuovo tassello con l’acquisizione di Daeja Image Systems, sofware house impegnata nelle soluzioni che semplificano l’accesso ai dati non strutturati. E’ un’azienda inglese non quotata che si è specializzata nel facilitare le viste di documenti e immagini di grande formato. Le tecnologie sviluppate da Daeja sono utilizzate da oltre quattromila clienti nel mondo in diversi rami applicativi . Ibm intende integrare Daeja nel suo Software Group in funzione di rafforzamento della sua offerta ECM (Enterprise Content Management).

Da tempo Ibm ha identificato i big data e al loro analisi come obiettivi prioritari di mercato e si è data il compito di mettere a punto nuove soluzioni attraverso sviluppi interni o acquisizioni. Con la crescita continua di informazioni non strutturate, le aziende hanno la necessità non solo di accedere allei nformazini, ma di farlo attraverso una esperienza utente adeguata . Questo significa erogare i contenuti in un contesto adeguato al lavoro di ogni giorno delle persone in modo che possano prendere decisioni e risolvere i loro problemi di business.

Daeja sviluppa software che aiuta quanti lavorano nelle LOB in ogni settore industriale – soprattutto in quello finanziario e dell’health care cha fanno un uso intenso dei dati – ad accedere in modo più veloce all’informazioni critiche per le loro attività. Gli utenti possono aprire centinaia di formati di documenti e di immagini , anche se sui loro dispostivi non è presente l’applicazione in modo nativo,e su questi documenti abilitare la collaborazione e la condivisione. Le funzinalità di Daeja sono complementari ad altre che permettono in Ibm di rendere anonime e proteggere le informazioni confidenziali pur permettendo annotazioni e attività di workflow per ulteriori analisi nel corso del procedure aziendali. Come partner di Ibm, Daeja ha integrato da oltre un decennio le sue soluzioni con quelle di Ibm. Un esempio viene dalla soluzione Filenet.

Read also :