Oracle: coinvolgere i dipendenti fa bene, ma servono le tecnologie

HR suiteSoftware

Uno studio Oracle rivela che le aziende hanno capito il valore del coinvolgimento dei dipendenti, ma non quello delle tecnologie che permetterebbero di farlo davvero bene

Oracle ha reso noti i risultati dello studio Oracle Simply Talent: A Western European Perspective, lanciato con l’obiettivo di comprendere cosa stimola il coinvolgimento dei dipendenti e i benefici che questo porta. Lo studio è stato condotto in varie fasi e in particolare, nella seconda, intervistando 250 responsabili delle risorse umane di grandi aziende in Europa Occidentale.

I risultati rivelano innanzitutto che la grande maggioranza (93 percento) del campione riconosce che il coinvolgimento è di importanza strategica: ha un impatto positivo sulla collaborazione fra i diversi team (65 percento di citazioni), migliora le performance di business (61 percento) e contribuisce a migliorare il servizio offerto ai clienti (60 percento). Sull’altro piatto della bilancia va messo che i processi attualmente adottati nelle aziende non stimolano efficacemente il coinvolgimento. Il 68 percento del campione si basa ancora sui sondaggi tra il personale per misurare il livello di coinvolgimento e solo il 37 percento utilizza strumenti di analisi evoluti.

Gli effetti positivi del coinvolgimento dei dipendenti
Gli effetti positivi del coinvolgimento dei dipendenti

Nonostante il suo ruolo cruciale nel misurare e analizzare il coinvolgimento dei dipendenti, la funzione Risorse Umane non è considerata uno dei driver principali per favorire il coinvolgimento. Alla domanda su chi, in azienda, abbia il maggiore impatto sul coinvolgimento, solo il 10 percento del campione ha indicato appunto le Risorse Umane, mentre il 34 percento ha indicato i manager delle linee di business e il 28 percento il senior management.

Queste cifre confermano il profilo basso attribuito alle Risorse Umane dai dipendenti. Questo era emerso dalla prima fase dello studio, condotta intervistando 1.500 dipendenti di grandi aziende in Europa Occidentale: solo il 3 percento degli intervistati aveva dichiarato che ad avere il maggiore impatto positivo sul proprio coinvolgimento sono le Risorse Umane.

La funzione aziendale deputata al coinvolgimento dei dipendenti
La funzione aziendale deputata al coinvolgimento dei dipendenti

Dal punto di vista tecnologico si nota che solo una minoranza dei datori di lavoro considera centrali per aumentare il coinvolgimento dei dipendenti elementi “evoluti” come le tecnologie mobili, gli strumenti specifici per le Risorse Umane e i social media. Peraltro, i datori di lavoro riconoscono il valore delle pratiche che queste tecnologie consentono. Ad esempio, il 45 percento assegna un valore positivo alla flessibilità di orario e il 48 percento ritiene che offrire formazione e opportunità di crescita ai dipendenti abbia un impatto positivo.

Nonostante ciò, solo il 15 percento del campione ritiene molto importante favorire il coinvolgimento dei dipendenti con le tecnologie digitali e mobile più evolute, e solo il 3 percento dà grande importanza al consentire ai dipendenti di utilizzare le piattaforme social.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore