Forum Pa: tutti presenti

Software

La diciassettesima edizione di Forum Pa ha aperto i battenti lunedì 8 maggio
per chiuderli venerdì 12

La diciassettesima edizione di Forum Pa ha aperto i battenti lunedì 8 maggio per chiuderli venerdì 12. Negli ultimi anni la manifestazione che si tiene nei padiglioni della Fiera di Roma, ha guadagnato visibilità a seguito dell’intensificarsi dell’adozione di soluzioni e strumenti informativi da parte degli enti della Pubblica amministrazione locale e centrale. Fenomeno che ha contribuito anche ad accelerare il processo che vede i fornitori di tecnologie sempre più attenti alle esigenze delle organizzazioni pubbliche e quindi impegnati nel rendere disponibili soluzioni efficaci e studiate appositamente per facilitare da un lato la gestione delle informazioni e dall’altro il rapporto tra Pubbliche amministrazioni, cittadini e imprese. Non è da meno l’edizione di quest’anno che vede sfilare fornitori italiani e multinazionali, tra loro Ibm, Sun Microsystems, Sap, Hewlett- Packard, Sas, Eutron, Reply. Ibm presenta una serie di progetti innovativi sviluppati dal suo E-government open solution center di Roma. Si tratta di soluzioni nell’ambito della sicurezza e dell’ottimizzazione delle risorse di Information technology, della cooperazione applicativa, dell’open source e del riuso e digitalizzazione delle informazioni. Ibm punta sull’open source perché, a suo avviso, è la tecnologia migliore per applicare le strategie di riutilizzo delle applicazioni, aspetto che si traduce in risparmi per la Pa, lo fa con l’aiuto dei suoi business partner e integrando le più recenti tecnologie per la sicurezza comprese le soluzioni basate sulla biometria. Sun Microsystems propone soluzioni per l’identity management, per il mobile e-government e infrastrutture basate sulla Service oriented architecture (Soa); presso lo stand di Sap ci sono le piattaforme applicative per la gestione integrata delle funzionalità di front-office a back-office, e quelle specifiche per il settore della sanità, tra cui Sap for healthcare specificamente progettata per la gestione delle aziende ospedaliere. Hewlett-Packard partecipa al Forum Pa insieme ad Amd e presenta soluzioni basate sull’utilizzo delle carte digitali, portali per realizzare servizi online destinati a cittadini e imprese, progetti per l’accesso alle informazioni in mobilità, per la gestione dei documenti e per la sicurezza dei dati e la tutela della privacy. La business intelligence applicata alla Pubblica amministrazione è il tema che propone Sas portando a esempio il caso della Regione Campania che ha sviluppato una piattaforma, denominata Sista, con l’obiettivo di rendere disponibili i dati statistici a tutti gli organi di governo regionale al fine di definire migliore politiche di sviluppo del territorio. Eutron infosecurity punta sulla sicurezza che è il business nel quale l’azienda di Bergamo è specializzata: sistemi per la strong authentication, firma digitale, crittografie e biometria, mentre il Gruppo Reply espone all’interno dello stand di Microsoft denominato Città digitale, dove spicca la soluzione smart-client che consente di ottimizzare la gestione delle pratiche di ricorso all’interno delle organizzazioni della Pubblica amministrazione centrale. La Pubblica amministrazione è un settore che acquisisce sempre maggiore peso per i fornitori di infrastrutture e soluzioni tecnologiche perché il processo di informatizzazione avviato offre ancora ampissimi margini di sviluppo ed evoluzione sostenuti da investimenti che a tutti fanno gola. La Pubblica amministrazione è un cliente che nessun fornitore può trascurare ed è proprio in occasioni come quella offerta dal Forum Pa che si ha la percezione di questo fenomeno, tutti i più grandi fornitori sono presenti non solo con gli stand espositivi, ma anche con l’attiva partecipazione a convegni e seminari.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore