EOS e Siemens rafforzano l’accordo in nome dell’Additive Manufacturing

ProgettiSoftware

Siemens prevede di estendere il proprio Additive Manufacturing Experience Center (AMEC) di Erlangen, in Germania, con il sistema EOS P 500

Accelerare le tecnologie e le applicazioni di Additive Manufacturing. Questo è l’obiettivo che EOS, fornitore di tecnologie per la stampa 3D industriale di metalli e polimeri, e Siemens si sono poste. L’attuale partnership comprende le aree del software, dell’automazione e delle tecnologie di azionamento, oltre che l’utilizzo della tecnologia Additive manufacturing: Componenti di controllo e di azionamento di Siemens sono stati inclusi nella nuova serie di sistemi di Additive Manufacturing EOS M 300 per materiali metallici; EOSPRINT 2, il software per la gestione di lavori e processi di EOS, ora è integrato nel modulo AM di Siemens NX 12; Siemens includerà un sistema EOS P 500 per la stampa 3D industriale di polimeri nel proprio Additive Manufacturing Experience Center di Erlangen, in Germania.

EOS amplia il proprio portfolio di sistemi di Additive Manufacturing per materiali metallici con la serie EOS M 300. Questa soluzione è una piattaforma predisposta per l’automazione, progettata per il futuro, configurabile, scalabile e sicura. A tale scopo, EOS si affida anche a componenti di controllo e azionamento del portfolio Totally Integrated Automation (TIA) di Siemens.

Serie EOS M 300 per la produzione AM digitale industriale – Fonte: EOS

EOS dedica grande attenzione alla qualità elevata e all’affidabilità nei suoi nuovi sviluppi, garantendo al tempo stesso un progresso dinamico e tecnologico. È per questo motivo che abbiamo scelto la tecnologia di controllo Siemens per la nostra nuova serie EOS M 300. Con Siemens possiamo contare su componenti tecnici collaudati e siamo ben preparati a gestire i requisiti futuri”, ha dichiarato Alfons Eiterer, responsabile del reparto System Engineering di EOS. Con EOS, la società ha dotato di nuovi componenti non solo la serie EOS M 300, ma anche il sistema EOS P 500 per la stampa 3D di polimeri su scala industriale.

La società prevede di estendere il proprio Additive Manufacturing Experience Center (AMEC) di Erlangen, in Germania, con il sistema EOS P 500. AMEC fornisce un’eccellente panoramica delle diverse tecnologie AM industriali, oltre a informazioni sugli impegnativi requisiti industriali per la progettazione, la simulazione e la produzione AM. Offre inoltre un’esperienza interattiva, che illustra la catena AM integrata e i prodotti per l’Additive Manufacturing di Siemens.

“Una rapida industrializzazione dell’Additive Manufacturing può essere realizzata solo tramite una stretta collaborazione tra esperti nel campo del software, dell’automazione e dei sistemi di azionamento e specialisti nella stampa 3D industriale, come nel caso di Siemens ed EOS. Siamo quindi orgogliosi di dare il via insieme a EOS al prossimo livello di industrializzazione, che contribuirà a trasformare ulteriormente l’Additive Manufacturing dalla fase di prototipazione alla produzione industriale in serie,” ha commentato Karsten Heuser, Vice President dell’unità Additive Manufacturing di Siemens.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore