Skype in Outlook.com diventa globale

CollaborationSoftware

La funzionalità permette agli utenti del servizio di webmail di Microsoft di dare il via a chiamate Skype in video e in voce e iniziare a chattare direttamente all’interno del finestra del browser

Microsoft ha completato le messa in produzione della funzionalità Skype for Outlook.com. Skype for Outlook.com è attivo a livello mondiale alla fine di un processo in diverse fasi per Paese iniziato lo scorso anno. La funzionalità permette agli utenti del servizio di webmail di Microsoft di dare il via a chiamate Skype in video e in voce e iniziare a chattare direttamente all’interno del finestra del browser. Come indica Microsoft basta scaricare il plugin per il browser voluto , collegarlo all’account Skype per trovare gli altri utenti e dare il via alla chiamata video o inviare in messaggio istantaneo senza lasciare la casella di email. Un versione aggiornata del plugin per browser supporta anche Safari sotto Mac OS X. Per gli utenti di PC il plug in può anche permettere chiamate video in HD.

outlook-com

Il gigante del software aveva acquisto Skype nel 2011 per 8,5 miliardi di dollari. Il CEO di allora di Skype , Tony Bates, che ha appena lasciato Microsoft dopo il rimescolamento al vertice che ha portato Satya Nadella a CEO di Microsoft, aveva dichiarato che “ l’ acquisizione rappresenta una grande salto in avanti nella missione di Skype di essere la modalità di comunicazione preferita da miliardi di persone ogni giorno”.

Da allora Microsoft aveva lavorato non stop per integrare il servizio di Voice over IP ( Voip) e di comunicazione video in ogni componente del portfolio di tecnologia della scoietà. Skype è disponibile con Windows 8,1 e con Xbox One e Microsoft ha creato anche un collegamento della sua offerta Voip consumer con Lync, il prodotto software di comunicazione aziendale. Sono oltre 10 mila i clienti di Lync che hanno firmato per collegare le due piattaforme di comunicazione.

Integrando Skype e fornendo nuove funzionalità a Lync Microsoft persegue l’obiettivo di consentire all’interno di un’organizzazione di parlare con chiunque altro , all’interno o al di fuori. Gli utenti di Skype superano i 400 milioni.

L’integrazione permette a Microsoft di competere con la coppia Gmail più Hangout che già combina messaggistica e client di voce all’interno dell’inbox, Gmail appunto.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore