AMD al CES 2014 è Kaveri per i desktop e BlueStacks ottimizzato per le APU

Software

Le novità di AMD al Ces di Las Vegas con Kaveri e BlueStacks per usare le app Android sui pc

BlueStacks non è una novità per gli appassionati di emulazione e non è una novità nemmeno per i frequentatori del CES, tanto che nel 2012 questa software house, con le sue applicazioni per far girare software Android su pc con Windows e MacOs, aveva vinto anche un award nella specifica categoria.

Quest’anno sempre al CES di Las Vegas la collaborazione tra BlueStacks e Amd ha portato alla possibilità di far girare il sistema operativo Android su tablet, pc, notebook e desktop basati su Windows sfruttando pienamente la potenza grafica delle apu di Amd. Nello specifico le ottimizzazioni per la quarta generazione di APU Amd presenti in BlueStacks offrono ora un’interfaccia Android completamente configurabile e la possibilità di eseguire le app Android sia in modalità finestra che a schermo intero.

BlueStacks su Mac
BlueStacks su Mac

In questo modo anche gli utenti che usano Windows su Pc e hanno un device Android possono avere accesso alle app, ai giochi proprio mentre lavorano sul loro computer, non solo, possono procedere alla sincronizzazione tra le app aperte sui loro device anche dal computer.

L’obiettivo è quello non di portare sui computer Android, costringendo gli utenti a passare da un sistema operativo a un altro, ma proprio quello di farli coesistere, insieme. FoneLink è il nome del servizio cloud based che abilita i computer con Windows e le Apu Amd a diventare vere e proprie estensioni del dispositivo mobile, con il pieno supporto BlueStacks proprio per la virtualizzazione in hardware di Amd. Potete guardare questo video di Amd per capire di cosa parliamo.

Amd APU Desktop Roadmap
Amd APU Desktop Roadmap

Il Ces 2014 per Amd è anche l’occasione per presentare le ultime e più potenti APU A10-7850K e A10-7700K, già conosciute con il nome in codice Kaveri che su queste APU vuol dire anche un salto di qualità a livello HSA (Heterogeneous System Architecture) , suono immersivo TrueAudio e l’integrazione delle API Mantle. Le novità nell’ambito delle schede grafiche discrete arrivano invece con AMD Radeon R9/R7/R5 M200 Series per i notebook su architettura Graphics Core Next (GCN).

Amd spinge in modo particolare su HSA. Lo scenario evidenzia che un numero sempre maggiore di applicazioni indirizza richieste di elaborazioni dati alle Gpu e che siano necessari sempre più flussi di elaborazione in parallelo, mentre la maggior parte delle applicazioni prevede il funzionamento tramite la copia dei dati dalla Cpu alla Gpu e quindi viceversa. L’architettura HSA permette proprio l’orchestrazione in parallelo dei flussi di dati per tutte quelle applicazioni che potrebbero tranquillamente essere elaborate direttamente sulla Gpu.

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore