WD Arkeia, il backup di rete è alla quarta generazione

Sicurezza

WD lancia una nuova gamma di appliance Arkeia. Una soluzione tutto in uno per il mercato PMI

WD ha presentato la quarta generazione delle sue appliance di backup di rete WD Arkeia , soluzione all-in-one di backup e disaster recovery per le piccole e medie imprese (PMI). Le appliance comprendono un anno di accesso illimitato al supporto tecnico, un anno di aggiornamenti software e di garanzia hardware limitata. La nuova linea si compone di quattro modelli rack-mount con dischi interni dotati di capacità superiore, processori più veloci, maggiore memoria e unità allo stato solido (SSD) per ridurre i tempi di backup e accelerare il recupero dei dati.

Il software abbinato Arkeia v10.1 estende il supporto per le funzionalità di backup su cloud ibrido alla linea completa di appliance . Indicando la strada dell’abolizione dei nastri LTO , la funzionalità “Seed and feed” consente agli amministratori di integrare la replica offsite dei set di backup utilizzando hard disk USB. Le Arkeia integrano anche funzionalità quali deduplicazione e backup su cloud ibrido per aziende di piccole e medie dimensioni ed uffici remoti .

Raddoppia la capacità di archiviazione rispetto alla terza generazione, con una capacità raw che ora arriva a 48 TB, configurata in RAID-6. Tutte le nuove appliance Arkeia sono dotate di hard disk WD RE di classe enterprise per garantire la massima integrità dei dati. Per una maggiore velocità di backup e ripristino includono anche unità a nastro LTO5 integrato, upgrade di processore fino a un massimo di 2 Xeon , unità SSD integrate su modelli selezionati, e fino a 96 GB di memoria. La tecnologia Progressive Technology accelera i backup tramite la compressione dei dati sul computer di origine prima del trasferimento via LAN (local area network) o WAN (wide area network).

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore