Trend Micro Worry Free 9.0 nell’era mobile

Sicurezza

Integrazione con Microsoft Exchange ActyveSync e supporto per Windows 8.1 e Exchange 2013 tra i punti di forza della nuova versione di Worry Free. La sicurezza mobile è garantita dalla Advanced Edition

Arriva alla versione 9.0 la soluzione di sicurezza di Trend Micro per le medie imprese che ora integra anche la protezione per i dispositivi mobile. Worry Free Business Security si propone quindi come soluzione unica in azienda per tutti gli endpoint, dai desktop, ai laptop fino ai tablet e agli smartphone, e con la possibilità della gestione via cloud interessante soprattutto per i partner sul canale che con Worry-Free Remote Manager, possono gestire in modo centralizzato il parco device dei clienti on-premise e hosted.

Schema di controllo cloud di Worry-Free Remote Manager
Schema di controllo cloud di Worry Free Remote Manager

Con la penetrazione in ambito aziendale di tablet e smartphone (secondo IDC dal 30 al 56 percento negli Usa per i tablet e dal 53 all’88 percento per gli smartphone negli ultimi due anni), il bisogno di sicurezza tra endpoint fissi e mobile è praticamente uniforme. E non è certo possibile proporre soluzioni disomogenee a seconda del device utilizzato. Certo, dove sono presenti più minacce è più importante intervenire, ma anche da questo punto di vista i trend sono allarmanti, e lo studio Trend Micro presentato a marzo 2014 rivelava già che i malware per i dispositivi mobili hanno raggiunto i 2 milioni.

Worry Free 9.0 ora è integrato con Exchange ActiveSync e quindi declina la propria protezione indipendentemente dal device, ma intervenendo a monte, ha incrementato il numero di policy di sicurezza disponibili sempre da remoto per il pieno controllo dei dispositivi in caso di furto o smarrimento, o in seguito a una semplice violazione dei dati. La versione aggiornata supporta Win 8.1 e Exchange 2013, con passi in avanti anche su Mac.

Worry Free  è disponibile in tre diverse versioni Standard, Advanced e Services. La versione Standard, di suo, non prevede il supporto Exchange Server, così come non sono previste per la versione Standard praticamente tutte le caratteristiche che si richiedono a un antivirus in ambito mobile, che si possono trovare quindi solo nella versione Advanced con tutti i tool per un’efficace Mobile Device Security: controllo degli accessi, cancellazione remota, e configurazione granulare di ulteriori policy di security. Sono poi supportati in ambito mobile iOS 3.0-6.1 (4.3-7.0), Android 2.2-4.2, Windows 7.0-8.0, BlackBerry 7.0-10.1.

 

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore