Symantec: la mobility è la nuova normalità per aziende e persone

MobilitySicurezza

Da Symantec una mobility suite per il BYOD che contempera sicurezza di app, contenuti e device con libertà d’uso e produttività degli utenti

Con un annuncio italiano Symantec affianca la sua Endpoint Protection Suite orientata a PC , desktop e server anche la versione 5.0 della sua Mobility Suite. Si tratta in sintesi della riorganizzazione dell’offerta Symantec per la mobility aziendale ( x App Center) di una serie di moduli all’interno di un’unica console di gestione. La suite può essere sfruttata on premises dalle aziende oppure erogata in modalità cloud da Symantec stessa o dai suoi partner commerciali . Tra questi spicca il nome di Accenture che la utilizza al proprio interno oppure la eroga come service provider ad alcuni suoi clienti.
Le ragioni di mercato per una sua ampia adozione anche in Italia , in particolare per la protezione delle informazioni e dei contenuti aziendali , sono state illustrate da Alessio Di Benedetto, senior Presales Manager di Symantec, che ha proposto alcune cifre relative al nostro Paese.

dibenedetto-symantec

I dati di scenario sono i seguenti: oltre 11 milioni di smartphone nel 2013 con un incremento del 9 per cento anno su anno, banda larga mobile per 30 milioni di utenze ( oltre il 50per cento della popolazione) con un market sahre dei sistemi operativi pari a oltre il 71 per cento per Android, quasi il 17 per cento per iOS e 8 per cento per Windows (Phone). Nell’opinione di Di Benedetto “ la mobilità è la nuova normalità” in azienda e nella vita comune, mentre esistono previsioni per indicano 5 device per persona nel 2017 con 41 app in media per device.
Si tratta di una situazione che mette a confronto esigenze di libertà personale degli utenti delle aziende e delle organizzazioni con quelle altrettanto legittime di sicurezza e di controllo di device ,applicazioni e contenuti da parte dello staff IT. Quella che Symantec propone è una soluzione che tiene dietro alle sfide principali per la protezione dalle minacce mobili per l’IT aziendale in epoca di BYOD. Per questo Symantec ha messo a punto una soluzione aziendale per la gestione della mobility che mette insieme diverse rilevanti tecnologie che da un lato permettono di migliorare la produttività aziendale e dall’altro ne proteggono le informazioni attraverso device e applicazioni.
Nella nuova suite Symantec ha integrato la gestione dei device mobili (MDM), le tecniche di wrapping delle app, protezione dalle minacce esterne insieme a un client sicuro di email e un browser altrettanto affidabile per la consultazione della intranet aziendale.
In particolar modo è stata curata la protezione delle email aziendali dato che l’email resta l’app di più larga adozione tra le applicazioni mobili.
Symantec Secure Email, è un’applicazione di email derivata dalla acquisizione di Nitrodesk che adotta le tecniche di containerizzazione e permette di collegare i device alle email aziendali utilizzando policy di sicurezza e tecnologie che impediscono la perdita di proprietà intellettuale.

symantectab

L’obiettivo è di proteggere i dati aziendali da rischi che vanno dall’adozione da parte dei dipendenti di app cloud o mobili non approvate , all’accesso non autorizzato ai dati aziendali fino al furto o allo smarrimento dei dispositivi mobili.

L’integrazione di App Center e di Norton Mobile Security erogati da un’unica console di gestione permette di gestire anche diversi dispositivi eterogenei con diverse esigenze e servizi di gestione e protezione con policy per utente o per device.

D’altra parte migliora la produttività del personale con app rilevanti oltre che sicure che possono essere disponibili sul portale aziendale sia realizzate ad hoc oppure acquisite da terze parti.

 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore