RSA Authentication Manager 8, quando l’accesso è reso sicuro dai big data

Sicurezza

RSA Authentication Manager 8 integra l’autenticazione forte con l’analisi del rischio basata sui Big Data

RSA punta tutte le sue carte sull’approccio Big Data alla sicurezza attraverso strumenti che coprono tutte le attività di risk assessment in background analizzando un numero significativo di fattori di rischio per le organizzazioni . E accompagna una valutazione di un centinaio di fattori di rischio che vanno controllati all’atto della concessione di un accesso con l’annuncio della versione 8 di Authentication Manager .

Authentication Manager 8 aggiunge una nuova componente di autenticazione basata sul rischio che sfrutta l’analisi dei Big Data per aiutare le imprese a raggiungere livelli superiori di garanzia delle identità in ambienti enterprise, cloud e mobile. Combinando la tecnologia One-time password di RSA SecurID con l’autenticazione risk-based, si propone come una soluzione in grado di analizzare molteplici fattori di rischio per verificare e autorizzare l’accesso degli utenti a risorse aziendali o cloud senza compromettere aspetti quali la praticità o la produttività. Un risk engine con funzioni di auto-apprendimento protegge dalle minacce avanzate presenti, emergenti e future.

Authentication Manager 8.0 fa parte dell’offerta RSA Adaptive Identity & Access Management. Le funzionalità integrate, come la dashboard per gli amministratori migliorata e il portale self-service, sono volte ad aiutare a minimizzare le richieste all’help desk e aiutare i team IT a ottenere maggiori vantaggi con minori investimenti, gestendo in automatico le funzioni più onerose in termini di tempo e di costi quali la gestione dei tradizionale deployment di autenticazione enterprise.

Authentication Manager 8 include anche funzioni di provisioning per i token software: i token e i dati sensibili relativi agli utenti possono essere creati in maniera dinamica e senza dover essere inviati via Internet. Per l’utente aumenta la trasparenza della sicurezza senza aggravare la praticità per l’utente, mantenendo il tradizionale processo di log on con username/password mentre il ssitema esegue in background le valutazioni di rischio.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore