Per la data loss prevention Symantec tiene traccia dei database aziendali

Data storageSicurezza

Supporto nativo dei database Sql con Vontu Dlp

Nelle applicazioni di data loss prevention una delle nuove frontiere cui sta lavorando Symantec è quella dell’integrazione delle capacità di scoperta e gestione di dati specifici con la loro protezione all’interno delle soluzioni di storage. L’idea è di semplificare per le aziende i processi di auditing su scala enterprise delle informazioni contenute in database Sql come quelli di Oracle, Ibm ( Db2) o Microsoft (Sql Server). Symantec è così approdata a una versione aggiornata di Vontu Data Loss Prevention in cui da un’ unica console l’amministratore IT può definire le policy di protezione dei dati e far partire una scansione dei database realizzati con Sql. Il software nella versione Vontu Endpoint Dlp è stato nell’occasione arricchito anche con il supporto di Windows Vista e Windows Server 2003. La scansione avviene in modo simultaneo facendo leva sull’architettura ad agenti di Vontu Dlp.

Nel caso della nuova soluzione di Symantec con una scansione nativa le organizzazioni possono far partire in modo automatico un job che si collega a ogni database, ne riconosce gli schemi e genera un rapporto su dove risiedono i dati confidenziali. Le soluzioni Dlp permettono alle aziende di superare le difficoltà associate a investigazioni, auditing della conformità e iniziative di classificazione dei dati

Le aziende utilizzano spesso le tecnologie Dlp nell’ambito di progetti di cleanup dei dati oppure per effettuare l’inventario delle informazioni critiche archiviate. Per esempio, Sharp HealthCare ha utilizzato la soluzione Vontu Network Discover di Symantec per creare un inventario dei file sensibili residenti all’interno di server e database, identificare i proprietari dei dati per effettuare insieme a essi i controlli appropriati, e distruggere i dati riservati superflui o inutilizzati. In questo modo Sharp HealthCare è stata in grado di ridurre i rischi di perdite accidentali o dolose stabilendo una procedura sistematica di controllo e reporting tesa ad assicurare la conformità a normative quali la legge Hipaa (Health Insurance Portability and Accountability Act).

Grazie al supporto ampliato della scansione dei database Sql, Symantec rafforza la propria leadership fornendo la copertura più completa del settore per i repository aziendali. La soluzione Vontu Dlp supporta, infatti, la scansione nativa di tutte le sei categorie di repository di contenuti: file server, laptop e desktop distribuiti, database, sistemi per la gestione di record e documenti (quali Documentum e SharePoint), repository email e siti web (comprese reti intranet ed extranet).

La scansione agent-based è utilizzata per esaminare grandi volumi di endpoint, consentendo di analizzare simultaneamente migliaia di macchine. I server agent effettuano la scansione distribuita dei repository situati presso sedi esterne, mentre la scansione centralizzata permette di esaminare gli enormi repository centrali contenenti milioni di documenti o record database.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore