Mobile Management Suite di Symantec protegge le applicazioni e i dispositivi mobili

Sicurezza

Il BYOD preoccupa, ma non molto, i reparti IT delle organizzazioni

Spesso la maggior parte delle organizzazioni permette l’uso ai dipendenti dei loro dispositivi mobili personali , ma facendo ciò sono consapevoli di esporsi a incidenti di sicurezza . Secondo una ricerca condotta da Symantec dunque per il 70 per cento delle organizzazioni i benefici della mobilità pareggiano o superano i rischi e le sfide della sicurezza. D’altra parte la ricerca indica che i rischi di sicurezza vanno oltre l’accesso WiFi o la protezione delle password , mentre il personale non prende in considerazione quelli di Bluetooth ( che non viene disabilitato) e per la stragrande maggioranza non sa come ripulire da remoto il proprio device dai dati in caso di furto o smarrimento.

Nel 2012, il malware per dispositivi mobili è aumentato del 58%, e il 32% di tutte le minacce mobili ha avuto lo scopo di rubare informazioni, come ad esempio indirizzi di posta elettronica e numeri di telefono (fonte: Symantec ISTR 18).

Per tenere veramente al sicuro i dati aziendali nell’odierno ambiente IT, sempre più complesso, le soluzioni di mobilità devono quindi essere in grado di affrontare efficacemente le sfide. Le aziende hanno bisogno della gestione dei dispositivi mobili (MDM) in alcuni casi e della gestione di applicazioni mobili (MAM) per molti altri. Garantire l’identità dell’utente è sempre importante, e la protezione dei dati presenti su dispositivi mobili è fondamentale, ma non è sempre facile quando non si controlla il dispositivo o i canali di comunicazione, come avviene con il BYOD.

Symantec ha appena annunciato una importante novità riguardante la Symantec Mobile Management Suite – la soluzione unica per la gestione dei dispositivi mobili, la gestione delle applicazioni mobili e la sicurezza mobile. Oltre alla recente integrazione di Symantec di MDM e MAM in un unico prodotto e console, è stato aggiunto un nuovo client di posta elettronica sicuro per affrontare il maggiore utilizzo di app per i dati sensibili, single sign-on per semplificare la user experience e SSL con URL whitelisting per proteggere i dati in movimento.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore