Le novità di Symantec Network Access Control

Sicurezza

La nuova edizione gestisce le policy di sicurezza anche per dispositivi e utenti terzi rispetto alla rete aziendale

Ampliando le funzionalità di controllo degli accessi alla rete Symantec ha potenziato Network Access Control consentendo così ai propri clienti di applicare a livello centralizzato le policy di conformità per gli endpoint gestiti e non, attraverso l’integrazione con Symantec Endpoint Protection, nonché per tutti gli altri utenti ospiti. Il nuovo sviluppo è orientato a un approccio decismente più flessibile che va oltre l’applicazione basata su host proponendo una vasta scelta di opzioni per gestire le attività di controllo degli accessi alla rete.

Proponendo un nuovo login Web attivabile nell’ambito del processo di download del client on-demand Symantec Network Access Control supporta le funzioni di autenticazione e di controllo degli accessi basato su identità per gli utenti ospiti, contribuendo anche a ridurre i costi totali di gestione e a semplificare i compiti amministrativi. Gli utenti possono essere autenticati rispetto a login archiviati centralmente in ActiveDirectory, Ldap, Radius o login memorizzati localmente su Enforcer. L’ottimizzazione della funzione di autenticazione dell’indirizzo Mac regola invece l’accesso alla rete dei dispositivi non gestiti in ambienti 802.1x-enabled.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore