Le applicazioni Microsoft si fanno Dynamics

Sicurezza

Inizia il rinnovamento graduale di tutta l’offerta applicativa di Microsoft. Le soluzioni Crm ed Erp saranno completamene integrate con le infrastrutture e le tecnologie di sviluppo, di comunicazione, di gestione dei dati della casa di Redmond

All’inizio c’era Green, un progetto mai presentato ufficialmente da Microsoft, ma noto agli addetti ai lavori e oggetto di frequenti fughe di notizie da parte degli stessi responsabili del progetto. Oggi Green è ufficialmente morto, il suo posto è stato preso dal progetto Dynamics, che contrariamente al suo predecessore, è stato annunciato con tutti gli onori lo scorso settembre. “Green in fondo non era che un framework con l’aggiunta di alcune funzionalità contabili, commenta Silvio Cavaleri, Audience Marketing Manager in Microsoft Italia. Oggi al suo posto abbiamo il progetto Dynamics che ha tutt’altra estensione”. Nel breve periodo, precisa Cavaleri, le novità riguarderanno soprattutto le componenti infrastrutturali dell’offerta: la prima, SqlServer 2005, è stata annunciata a novembre, la seguente sarà Microsoft Vista, il sostituto di Microsoft Windows previsto per la fine del 2006. Poi, nel medio periodo, prenderà corpo la convergenza degli applicativi che utilizzeranno le nuove componenti infrastrutturali e che includeranno nel loro nome il brand Dynamics. Queste nuove soluzioni avranno in comune alcune fondamentali caratteristiche di base come l’accesso personalizzato ai dati, una interfaccia utente e strumenti di analisi role-based, ossia secondo la mansione aziendale (sono state già individuate 50 mansioni chiave all’interno delle medie imprese) e la possibilità di collegare le persone con i processi creando comunità di utenti. Il primo prodotto con il brand Dynamics sarà la prossima release del Crm, la 3.0, che è già stata presentata in anteprima a Milano nel corso dello scorso Smau, e che sarà rilasciata a gennaio 2006 con il nome di Microsoft Dynamics Crm.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore