Google mette al sicuro Gmail con la cifratura dei collegamenti tra server

Sicurezza

Tutta la Gmail di Google all’insegna della cifratura: nel collegamento con l’utente e in quello tra i data center

Google rafforza le qualità di sicurezza del suo servizio Gmail di posta elettronica. Fin dall’inizio del suo servizio di Webmail ( circa dieci anni fa) Google aveva proposito dei collegamenti Https. Nel 2010 questo protocollo di trasferimento sicuro era stato scelto di default. Oggi diventa l’unica modalità di collegamento alla Webmail di Google. Fine dunque di Http, giudicato troppo problematico dal punto di vista della segretezza dei dati.

Come spiegano i responsabili dell’azienda :” Questo cambiamento significa che nessuno può leggere i vostri messaggi quando vanno e vengono tra il client e i server di Google, poco importa se si utilizza un WiFi pubblico o se ci si collega da un PC , un tablet o uno smartphone”.

Google poi ci aggiunge di suo la cifratura dei messaggi quando questi transitano tra i suoi data center. L’obiettivo è di impedire gli ascolti illegali operati su larga scala da organizzazioni come la NSA americana. L’agenzia governativa americana , insieme con la sua omologa britannica (GCHQ) , approfittava del fatto che i dati transitavano in chiaro tra i data center di Google ( o anche di Yahoo) per intercettare e copiare dai privati .

huawei spy

A proposito di NSA l’ultima vittima sembra essere la cinese Huawei. La NSA ha avuto accesso alla rete interna di Huawei, al codice sorgente dei suoi prodotti di rete. Nel contempo non emerge nessun legame sospetto tra l’azienda e il governo cinese. La Nsa avrebbe condotto attivamente operazioni di spionaggio, penetrato la rete interna di Huawei, catturato email e documenti. Da anni infatti i costruttori cinesi Huawei e ZTE erano sospettati di essere al servizio del governo cinese e di usare gli apparati di rete da loro prodotti per spiare i paesi che li utilizzavano. Erano invece le spie americane che li avevano messi al loro servizio,

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore