Fortinet insieme con Vmware per la sicurezza di reti virtuali e fisiche unificate

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Un demo di Fortinet: sicurezza a livello hypervisor per le aziende che adottano un’architettura di data center definita da software

Non restano senza eco in Fortinet gli annunci del recente Vmworld 2013 sul suolo americano. Il tema di un proof of concept è la protezione a livello di hypervisor del traffico instradato sulle reti virtuali. “Da sempre i controlli di sicurezza sono implementati direttamente nel percorso del flusso di comunicazione interessato. La nostra integrazione di Vmware consente una progettazione meno intrusiva e un controllo dinamico dei criteri”, ha affermato Elie Bitton, Senior Director, Virtualization and Management di Fortinet. “ Questa dimostrazione costituisce un avanzamento rispetto ai prodotti di Unified Threat Management e intende offirre ai nostri clienti un’ulteriore possibilità di scelta per l’implementazione della sicurezza per le architetture di data center definite a livello cloud e software. Poiché i clienti iniziano a virtualizzare la rete cloud con la nuova piattaforma di virtualizzazione di rete Vmware NSX , offriremo un servizio di sicurezza olistico esteso alle infrastrutture virtuali e fisiche”.

In particolare, il proof of concept ha dimostrato il flusso di traffico protetto in un ambiente di rete Vmware virtualizzato, evidenziando l’applicazione dei criteri di sicurezza delle comunicazioni attraverso e tra i carichi di lavoro fisici e logici. IL tema è quello ormai noto della migrazione da parte delle organizzazioni IT verso data center definiti da software . . Vmware NSX consentirà la virtualizzazione della rete fornendo una piattaforma per i servizi di rete e sicurezza logici, ma utilizzerà un framework di servizi distribuiti che facilitano l’inserimento di servizi dei partner. Vmware collabora con un ecosistema di partner di sicurezza all’avanguardia per automatizzare e semplificare la sicurezza per i clienti che scelgono di virtualizzare la rete in vista della transizione a un data center definito da software . E Vmware e Fortinet collaborano attivamente per assicurare operazioni senza problemi, efficienza dell’IT e continuità del business ai clienti impegnati nella virtualizzazione delle proprie reti .

Le apparecchiature virtuali Fortinet consentono una rapida scalabilità per rispondere alle esigenze e proteggere le comunicazioni nella macchina virtuale mediante l’implementazione di controlli di sicurezza critici all’interno di un’infrastruttura virtuale, in esecuzione su VMware, Citrix e Xen open source. Grazie all’aggiunta di apparecchiature virtuali di Fortinet, gli utenti possono implementare un mix di apparecchiature hardware e virtuali che interagiscono e possono essere gestite da una piattaforma di gestione centralizzata comune. Le apparecchiature fisiche e virtuali Fortinet consentono inoltre la segmentazione della rete in ambienti multi-tenant, rendendo possibile la creazione di domini virtuali e domini amministrativi virtuali per suddividere una rete in domini distinti per abbonati o business unit.

Read also :