McAfee Comprehensive Threat Protection integra rilevamento e ripristino a seguito di minacce avanzate

Sicurezza

Una protezione applicata a tutti gli endpoint, l’infrastruttura di rete e il cloud . E’ in grado di contrastare gli attacchi più evasivi e persistenti in millisecondi

McAfee ha annunciato l’ampliamento di McAfee Comprehensive Threat Protection con nuove funzionalità in grado di rilevare, bloccare e porre rimedio alle minacce avanzate più velocemente per sconfiggere gli attacchi che utilizzano tecniche di evasione avanzate. La soluzione, che rientra nella strategia McAfee Security Connected è in grado di collegare e condividere l’intelligence delle minacce con i flussi di lavoro attraverso endpoint, rete e cloud. La soluzione fornisce inoltre protezione dalle minacce, prestazioni e risparmi operativi difficilmente raggiungibili da prodotti stand-alone, che non sono progettati per ottimizzare la sicurezza e la gestione del rischio come funzione IT e sovraccaricano di lavoro per l’integrazione manuale dei vari sistemi.

La strategia McAfee Security Connected integra i dati e flussi di lavoro per una risposta automatica agli incidenti di sicurezza. La condivisione dell’intelligence sulle minacce tra gli apparati di rete e egli endpoint favorisce le contromisure per bloccare immediatamente comando e controllo della comunicazione dei sistemi compromessi e messi in quarantena. Ad esempio, McAfee Network Security Platform può utilizzare le indicazioni di McAfee Enterprise Security Manager per bloccare le comunicazioni con gli host infetti.

Continuando a rafforzare la propria soluzione Comprehensive Threat Protection, McAfee ha recentemente annunciato McAfee Threat Intelligence Exchange che orchestra le informazioni sulle minacce a livello locale e globale e quelle ricevute dai prodotti di sicurezza all’interno dell’azienda in un unico sistema di sicurezza integrato e coerente per colmare il divario tra il riconoscimento e il contenimento degli attacchi mirati avanzati. La capacità di individuare rapidamente e anticipare le minacce avanzate è ormai un elemento di differenziazione per il modo in cui le aziende cercano di proteggere la proprietà intellettuale e garantire ai clienti che i loro dati siano protetti e preservati.

McAfee ha migliorato le contromisure precedentemente disponibili per gli utenti e ha aggiunto nuove funzionalità di analisi, contesto e orchestrazione per integrare pienamente e automatizzare i processi di protezione dalle minacce. McAfee Next Generation Firewall è in grado di comunicare con la piattaforma Security Connected per informare gli endpoint e gli altri prodotti di sicurezza di rete su tali eventi. McAfee Advanced Threat Defense unisce reputazione, difese e simulazione in tempo reale con l’analisi approfondita del malware con codice statico e dinamico (sandboxing) per fornire l’analisi più dettagliata possibile e la classificazione dei dati sul malware. L’integrazione con McAfee Threat Intelligence Exchange può condividere tutti questi dettagli, oltre all’analisi dinamica dei file e della reputazione IP, la prevalenza, e il conteggio del malware rispetto alle risposte effettuate e educare ogni singolo componente di security all’interno dell’ambiente aziendale in modo tale da riconoscere e bloccare le minacce emergenti e mirate.

McAfee Advanced Threat Defense può ricevere i file da analizzare direttamente da endpoint, sistemi di gestione e apparati di rete, e inviarli altrettanto direttamente una volta analizzati, sfruttando la piattaforma Security Connected per ottimizzare il rilevamento, l’analisi e il blocco del malware avanzato scoprendone immediatamente le tracce — senza impegnare tempo e risorse per l’integrazione e la comparazione dei dati.

Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore