Fujitsu e l’autenticazione biometrica per il business sicuro

AutenticazioneSicurezza

Fujitsu PalmSecure truedentity si basa su una nuova tecnologia di carta d’identità elettronica (eID) che soddisfa i più severi criteri in termini di sicurezza, oltre che sul riconoscimento biometrico venoso e un canale di comunicazione obbligato predisposto dall’Identity Provider

Fujitsu PalmSecure integra le soluzioni truedentity di OpenLimit per una migliore protezione delle identità e dati degli utenti, autenticando reciprocamente utenti e fornitori per garantire transazioni virtuali e fisiche più veloci e sicure. Abbiamo già conosciuto i sistemi di autenticazione con la scansione del reticolo venoso dai polpastrelli e dal palmo della mano, ora la nuova soluzione Fujitsu PalmSecure truedentity si basa su una nuova tecnologia di carta d’identità elettronica (eID) che soddisfa i più severi criteri in termini di sicurezza, come quelli del German Federal Office for Information Security (BSI) e aiuta le imprese ad anticipare le nuove norme stabilite dalla Comunità Europea.

Fujitsu PalmSecure Truedentity
Fujitsu PalmSecure Truedentity prevede anche il passaggio obbligato attraverso il canale predisposto dall’Identity Provider

Il primo punto di forza della soluzione è che i dati di autenticazione degli utenti possono (come deve essere) non risiedere in un unico luogo, e questo sistema si basa su un insieme di tecnologie che coinvolgono server e front end presupponendo anche l’utilizzo della nuova carta di identità. In pratica in fase di transazione è possibile inviare i dati di autenticazione dell’utente in forma doppia, sia tramite il riconoscimento dell’impronta venosa della mano, sia l’ID Card e la transazione poi ha successo solo dopo l’approvazione ulteriore dell’utente.

Fujitsu PalmSecure
Fujitsu PalmSecure

La comunicazione inoltre deve avvenire attraverso il canale predisposto dall’Identity provider, la soluzione di OpenLimit appunto, che viene integrato come servizio aggiuntivo e che ha il ruolo di mediatore. Siamo a un livello di sicurezza costituito quindi da PalmSecure come fattore di autenticazione biometrica, uno strumento ulteriore di riconoscimento basato su chip e l’utilizzo consueto di pin e password. La soluzione di Fujitsu PalmSecure truedentity sarà disponibile da questo mese.