Talend, una sandbox per generare pipeline di dati intelligenti

Big DataData storageProgetti

Con Talend Big Data and Machine Learning Sandbox è possibile sfruttare l’apprendimento automatico in pochi minuti e passare più rapidamente dalla fase pilota a quella di produzione

La sandbox Talend Big Data facilita sostenere tutte quelle sfide in azienda nei quali analisi IoT in tempo reale, l’incrocio tra le offerte in tempo reale e i dati clickstream, oppure il monitoraggio delle operazioni con Weblog Apache e le analisi clickstream con heat map e offload ETL sono effettivamente fattori critici.
Della sandbox di alend è stata presentata la nuova versione in occasione di Strata Data Conference a New York, ora con migliorate tecnologie per l’apprendimento automatico, in modo che possano facilmente creare pipeline più intelligenti di dati.

Parliamo di Talend Big Data and Machine Learning Sandbox che permette ai data engineer di avere a disposizione e seguire una sorta di guida  passo passo e include proof of concept prestabiliti, utilizzando Apache Spark, la Library Machine Learning Spark (MLlib) e Spark Streaming in pochi minuti senza attività di codifica.

Talend Big Data Sandbox
Talend Big Data Sandbox

La proposta vuole parzialmente colmare anche il gap tra le competenze attuali di sviluppatori e data engineer nell’implementare Big Data e strumenti di machine learning al business aziendale, riducendo la superficie di esposizione di codifica manuale oggi necessaria.

Arrivano quindi quattro proof of concept predefiniti per l’apprendimento automatico inclusi nella guida passo passo insieme a Talend Big Data and Machine Learning Sandbox. Si può  partire a lavorare in un ambiente di elaborazione Spark completamente configurato e drag-and-drop e scoprire informazioni dettagliate per il business utilizzando gli scenari pronti all’uso che elenchiamo.

E’ disponibile un motore di suggerimenti che per esempio automatizza l’offerta del film migliore con l’utilizzo dell’apprendimento automatico; oppure diminuire i rischi con una previsione prestiti in tempo reale, o anche effettuare manutenzione predittiva in ambito IoT ottimizzando le prestazioni e il ciclo di vita dei distributori automatici utilizzando i dati del sensore. Infine la nuova sandbox porta l’elaborazione dei dati su Spark per una visione più rapida e approfondita, a un costo inferiore.

La Sandbox propone anche la prova gratuita della piattaforma Big Data completa di Talend con le centinaia di componenti drag-and-drop tra cui Spark, Spark Streaming, Spark Machine Learning Library (MLlib), Kafka, NoSQL, AWS, Azure, Google, Salesforce; i componenti di apprendimento automatico e le piattaforme Cloudera oppure Hortonworks e MapR in un ambiente virtuale Docker pronto per l’uso.

Tramite un abbonamento Talend, i clienti godranno della massima portabilità per eseguire progetti sandbox su cloud privato, multi-cloud (AWS, Google, Azure), ibrido, Talend Cloud o ambienti on-premise.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore